venerdì 26 marzo 2010

Merluzzo al vapore con confettura di cipolle di Tropea

Merluzzo al vapore con marmellata di cipolle di Tropea
La cottura a vapore: un metodo davvero salutare per cucinare il pesce, che spesso, da quello che mi capita di vedere, viene dimenticato.
E' vero che non tutti i tipi di pesce si prestano a questa cottura, che risulta forse troppo sciapa, ma non è questo il caso del merluzzo.
Il segreto, per quel che sò, è cuocerlo per pochi minuti, in modo da ottenere una carne non stopposa ma morbida che mantiene al proprio interno tutto il suo sapore pieno e delicato.
Oggi lo propongo in abbinamento con una confettura di cipolle rosse, di Tropea naturalmente, che non servirebbe ribadirlo, ma sono il top che ci offre il nostro territorio.
La sua consistenza cremosa e dolce si sposa perfettamente con la delicatezza del merluzzo, mentre la salsa verde (che vi ho presentato nel post precedente) completa il risultato che a me è sembrato molto piacevole.
Alla fine ho aggiunto un filo di olio al mandarino, che ha dato al piatto un po' di freschezza.
Un secondo leggero e sano...

Merluzzo al vapore con marmellata di cipolle di Tropea

MERLUZZO AL VAPORE CON CONFETTURA DI CIPOLLE DI TROPEA


INGREDIENTI per 4 persone:
  • 400 gr. di baccalà già bagnato e dissalato (o merluzzo fresco)
  • 3 cipolle di tropea
  • 2 cucchiai di olio EVO
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 4 cucchiai aceto di mele
  • 1/2 bicchiere vino rosso
  • 1 spicchio di aglio
  • 2 fettine di scorza di limone
  • 2 gambi di prezzemolo
  • 2 cucchiai di salsa verde
  • sale q.b.
  • acqua q.b.
  • olio al mandarino q.b.
  • fleur de sel della Camargue q.b.
PREPARAZIONE:
Pulite e affettate le cipolle di Tropea, scaldate l'olio EVO in una larga padella, aggiungete le cipolle, salate e cuocete a fuoco vivo per qualche minuto. Dopodichè spolveratele con lo zucchero, fatele leggermente caramellare e sfumatele con l'aceto di mele; aggiungete per ultimo il vino rosso, fatelo evaporare, allungate con 1/2 bicchiere di acqua calda e cuocete coperto a fuoco basso per circa 15 minuti (le cipolle dovranno risultare morbide ma consistenti e il liquido completamente asciugato).
Nel frattempo preparate la vaporiera per la cottura del baccalà,  dove nell'acqua avrete aggiunto i gambi del prezzemolo, la scorza di limone e lo spicchio d'aglio. Cuocete a vapore il merluzzo tagliato in quattro filetti, per 8/10 minuti a seconda dello spessore del pesce.

Composizione del piatto: aiutandovi con un coppa pasta rotondo fate uno strato di confettura di cipolle e adagiate sopra il baccalà; completate con un filo di olio al mandarino, un pizzico di fleur de sel e un piccola quenelle di salsa verde.

6 commenti:

  1. Grazie della visita, è un piacere per me conscere un louogo così pieno di raffinato gusto e amore per la cucina, come il vostro blog.
    Buona serata

    RispondiElimina
  2. Ciao carissima!
    Questo piatto lo trovo davvero chic sai?
    Presentato alla perfezione in questa foto così luminosa che sembra di poterlo manfiarein riva al mare. Squisita la marmellata di cipolle di tropea

    RispondiElimina
  3. Grazie di cuore ad entrambe, ragazze!!! Siete le mie due prime lettrici e sono davvero emozionata...
    il Vostro sostegno è molto importante per me ora.
    Seguire il Vostro blog è proprio un piacere.
    A risentirvi presto
    Roby

    RispondiElimina
  4. ciao, scusa la domanda, ma quando dici "merluzzo già bagnato e dissalato" cosa intendi? io di solito vado in pescheria e lo prendo fresco e già pulito a tranci o filetti. grazie

    RispondiElimina
  5. ciao, grazie per la segnalazione;-) in effetti c'è un piccolo errore nel nome del piatto... il mio è un baccalà non un merluzzo anche se è stato definito in questo modo. Puoi utilizzare benissimo il merluzzo fresco così come lo hai acquistato. Scusaci per il disguido, a presto!

    RispondiElimina

Se desideri lasciarci un commento, saremo felici di risponderti. Grazie per la tua visita.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...