lunedì 11 maggio 2015

Uova ripiene agli asparagi

Uova ripiene agli asparagi
Forse ci siamo. Lo dico piano perché di questi tempi le stagioni fanno un po' quel che vogliono... ma almeno oggi, tutto questo è reale: là fuori c'è il sole, fa caldo sul serio e stare all'aria aperta e passeggiare è l'unica cosa che desidero, momenti di puro benessere. E questa è cosa comune. In giro per strada scorgo più sorrisi, sento più risate e quel senso di leggerezza da "ultimo giorno di scuola". 
Le vacanze estive per qualche fortunato sono quasi alle porte... per quanto mi riguarda invece mi accontento di una corsetta mattutina, di pranzare fuori in balcone, gustare cosette fresche e sfiziose, leggere i miei libri sdraiata al sole, camminare a piedi nudi per casa... direi che è "quasi" vacanza anche per me! 
Uova ripiene agli asparagi

UOVA RIPIENE AGLI ASPARAGI

INGREDIENTI per 4 persone:
  • 4 uova
  • 200 gr. di asparagi 
  • ½ scalogno
  • 30 gr. di mandorle a filetti
  • olio EVO q.b.
  • 1 cucchiaino di olio all'aglio
  • sale q.b.
PREPARAZIONE:
Riempite una casseruola con acqua fredda, immergetevi le uova e calcolate 8-10 minuti dal momento del bollore. Scolate le uova dall’acqua di cottura e raffreddatele velocemente in acqua e ghiaccio.
In un'altra casseruola, mettete a bollire dell'acqua salata. Lavate gli asparagi e togliete la parte più dura del gambo; tagliateli a tocchetti e fateli bollire a fiamma moderata 6-7 minuti, quindi scolateli. Scaldate un filo di olio EVO e l'olio all'aglio in una padella, unite lo scalogno tritato e fatelo sudare. Aggiungete gli asparagi e fateli insaporire per 2-3 minuti.
Sgusciate le uova ormai sode, dividetele in due e prelevatene i tuorli; nel bicchiere del minipimer inserite gli asparagi, i tuorli e un filo di olio EVO; frullate il tutto fino ad ottenere una crema liscia e omogenea, quindi regolate di sale e riponete in frigorifero a raffreddare.
Poco prima di servire le uova, riempite una sac à poche con bocchetta a stella con la crema di asparagi e farcite le uova; decorate infine con qualche filetto di mandorla precedentemente tostato in un padellino antiaderente.

mercoledì 22 aprile 2015

Tartare di salmone con zuppa fredda di sedano mela e limone

Tartare di salmone con zuppa fredda di sedano mela e limone
Visto che Lei è taaanto carina, visto che il suo lavoro è trooooppo importante per noi Femmine, mica donne, Femmine (e come si dice dalle sue parti "Puoi sbagliare il fidanzato, non l'Estetista!") eccomi qui a dare anch'io il mio piccolo contributo alla Sua rubrica del lunedì. L'estetista Cinica chiede, Feelcook tenta di soddisfarla. Volete light? E light sia
Ripubblico quindi questa mia chicca (stracliccata qui sul blog) perchè credo che condividerla strapperà un sorriso a tante Femmine, stufe delle solite, noiose, cosette light. "Mangiamo meglio, non meno!"
Tartare di salmone

TARTARE DI SALMONE CON ZUPPA FREDDA DI SEDANO MELA E LIMONE

INGREDIENTI per 4 persone:
  • 500 gr. di salmone fresco
  • n° 2 mele verdi (Granny Smith)
  • n° 4 coste di sedano verde
  • n° 1 limone
  • n° 2 cucchiai di olio EVO ligure
  • sale e pepe q.b.
  • scorza grattugiata di ½ limone
  • un mazzetto di erba cipollina
PREPARAZIONE:
Preparate una tartare battendo a coltello il salmone privato delle spine, aggiustate di sale e pepe (io ho usato quello di Sichuan), condite con l'olio ligure, la scorza grattugiata del limone ed infine con l'erba cipollina tagliuzzata finemente. Amalgamate bene il tutto e riponete in frigorifero.
Per la zuppa:
In una centrifuga o in un estrattore di succhi, inserite (a pezzetti) il sedano, le mele ed il limone privato della buccia; infine regolate di sale il succo ottenuto.
Composizione del piatto:
Sistemate un coppa pasta in un piatto fondo, adagiatevi all'interno la tartare, quindi versate la zuppetta tutta intorno e terminate il piatto sistemando sul salmone alcune scaglie di sale di Cervia, qualche fettina di mela, steli di erba cipollina e foglie di sedano.

domenica 19 aprile 2015

Crostata cioccolato lamponi e zenzero

Crostata cioccolato lamponi e zenzero
Le crostate mi piacciono perchè si prestano a più varianti, e sono quasi convinta che nutrano più simpatia di altri dolci. Sebbene io preferisca preparazioni più rustiche e semplici, ogni tanto mi spingo un po' più in là con la fantasia e soprattutto cedo alla soddisfazione dei desideri della mia famiglia, la quale indovininate un po'? Vuole, anzi pretende cioccolato, panna... tanta dolcezza.
La crostata più elegante, nel mio immaginario, è fatta così. Non noiosa, non prevedibile nel gusto, non ordinaria, ma ricercata e fuori dagli schemi. 
Con una crostata così, è facile far festa, rendere straordinario un giorno qualunque. Basta divertirsi e godersi il risultato, insieme.
 
Crostata cioccolato lamponi e zenzero

CROSTATA CIOCCOLATO LAMPONI E ZENZERO

INGREDIENTI per una crostata da ø 18 cm.:
Pasta frolla:
  • 170 gr. di farina semintegrale
  • 30 gr. di farina di mandorle
  • 80 gr. di burro
  • 70 gr. di zucchero di canna
  • 4 gr. di lievito per dolci
  • 1 uovo
  • 1 bacca di vaniglia
  • 2 gr. di sale
Ganache
  • 220 gr. di panna
  • 300 gr. di cioccolato fondente al 60%
  • 30 gr. di zenzero candito
Panna al limone
  • 200 gr. di panna
  • 20 gr. di zucchero di canna
  • 1 limone bio
  • 15 lamponi
PREPARAZIONE:
Grattugiate la scorza del  limone, unitela alla panna e lasciatela in frigorifero per almeno 12 ore.

Pasta frolla. Nella ciotola della planetaria (con la foglia) unite la farina semintegrale, la farina di mandorle, il lievito, i semini estratti dalla bacca di vaniglia e il burro ben freddo tagliato a pezzetti; fate girare la macchina fino a "sabbiare" il composto, dopodiché unite lo zucchero di canna (precedentemente frullato per renderlo più fine) e l'uovo. Appena sarà pronto l'impasto, formate una palla, avvolgetela nella pellicola e riponetela in frigorifero per almeno 3 ore.
Trascorso il tempo di riposo, imburrate la teglia e rivestitela con la pasta frolla (il bordo dovrà essere alto 2,5 centimetri); bucherellate la superficie, sovrapponete un disco di carta forno e riempite con dei legumi secchi. Cuocete in bianco la crostata per 25-30 minuti in forno statico a 180°. Eliminate i legumi e la carta e fatela raffreddare.
 
Ganache. Tritate grossolanamente il cioccolato e trasferitelo in una terrina. Portate a bollore la panna e versatela sul cioccolato, attendete un paio di minuti. Quindi mescolate con una spatola nel centro della terrina, fino a quando la ganache sarà diventata bella lucida. A questo punto unite lo zenzero tagliato a cubetti e rimpite il guscio di pasta frolla, livellando bene la ganache al cioccolato. Fate raffreddare.

Panna al limone. Filtrate la panna, unite lo zucchero e montatela con le fruste. Riempite una sac à poche con beccuccio liscio e decorate con ciuffi di panna il bordo della costata; sistemate i lamponi accanto alla panna formando un anello più piccolo. Completate decorando i ciuffi di panna con scorza di limone.

domenica 5 aprile 2015

Torta salata broccoli e provola silana

Torta salata broccoli e provola silana
'Mangiate più a colori! Più che potete'. Da quando mi sono resa conto che oltre ad essere una sana abitudine è anche più divertente, non faccio altro che cucinare mixando colori e amare sempre di più quello che è il mio mondo e la mia passione: la nutrizione. 
Il cibo è la mia medicina, ma quella che non vedi l'ora di assumere, di assaporare e goderti insieme ad una bella giornata di sole all'aria aperta.
Buona Pasqua a tutti voi che passate di qua di tanto in tanto oppure tutti i giorni. E' davvero emozionante sapere che la gioia del cibo accomuna tutti noi, ogni giorno, in tanti meravigliosi modi.
Torta salata broccoli e provola silana

TORTA SALATA BROCCOLI E PROVOLA SILANA

INGREDIENTI per 8 persone:
  • 1 broccolo 
  • 8-10 pomodori ciliegino
  • 4-5 uova
  • 40 ml. di latte
  • 110 gr. di Provola silana
  • 30 gr. di Parmigiano grattugiato
  • 1 filetto di acciuga
  • sale q.b.
Pasta brisée:
  • 250 gr. di farina semintegrale
  • 100 gr. di acqua gasata
  • 40 gr. di olio EVO (4 cucchiai circa)
  • ½ cucchiaino di sale fino
PREPARAZIONE:
Pasta brisée: inserite nella ciotola della planetaria tutti gli ingredienti e impastate usando la "foglia", se necessario unite ancora un po' di acqua. Appena si sarà formata una palla liscia e soda, avvolgetela nella pellicola e fatela riposare trenta minuti.

Lavate il broccolo, tagliate le cimette e fatele sbollentare per cinque minuti in acqua bollente salata. Scolatele e raffreddatele in acqua e ghiaccio.

Sgusciate le uova in una terrina, unite il latte, il Parmigiano, un pizzico di sale e l'acciuga tritata finemente. Amalgamate bene il tutto con una frusta e unite la Provola tagliata a cubetti.

Prendete la pasta brisée e tiratela con il mattarello; rivestite una teglia leggermente unta di olio, bucherellate la pasta brisé con una forchetta e versate il composto di uova all'interno. Infine, adagiatevi sopra le cimette del broccolo e i pomodorini tagliati a metà. Infornate a 180° per circa 35-40 minuti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...