martedì 13 marzo 2012

Risotto con calamaretti e cavolini di Bruxelles

Risotto con calamaretti e cavolini di Bruxelles
"Alla fine ho fatto il risotto!" 
Dopo una telefonata speedy delle 18.45 del tipo: "ciao tesoro, sto arrivando... ehm non sai chi c'è con me ora, sì G. ... sai si ferma qui in città per qualche giorno e bon, ero così felice di rivederlo che... insomma, lo porto a cena da noi, mezz'oretta e siamo lì!"
Oddio! Sissì che bello, felicissima anch'io, di tempo ne è passato parecchio da quando ci siam visti l'ultima volta ma... ehm... mo' che preparo così su due piedi?? Perdipiù Lui è un frequentatore di ristorantini da urlo, vuoi che gli prepari due spaghetti al sugo... anche se poi l'idea tanto male non è, c'ho pure la salsa home made?! Però sembra una cosa... poco fantasiosa ecco. Poi ci tengo proprio, no no, pensa pensa, rifletti, veloceeeee. Frigo semideserto, eccerto è pure venerdì! Fortuna che ho dei calamaretti presi ieri che potrei abbinare ai miei amati cavoletti (da tempo hanno il loro posto fisso lì in basso a dx;-)).

Il ricordo di quel risotto mi ha fatto venir voglia di ripeterlo la scorsa domenica, certo la maggiorana non l'avevo quella sera ma il piattino dell'ultimo minuto è stato una rivelazione, almeno così ha detto G.!

Risotto con calamaretti e cavolini di Bruxelles

RISOTTO CON CALAMARETTI E CAVOLINI DI BRUXELLES

INGREDIENTI per 4 persone:
  • 300 gr. di riso carnaroli
  • 250 gr. di calamaretti
  • 200 gr. di cavolini di Bruxelles
  • 20 gr. di burro
  • 1 litro di brodo vegetale
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • la scorza grattugiata di ½ limone
  • 2 rametti di maggiorana
  • 1 cucchiaino di olio all'aglio
  • olio EVO q.b.
  • sale e pepe q.b.

PREPARAZIONE:
Pulite e lavate i calamaretti, tagliateli ad anelli e rosolateli per 3 minuti in un tegame con un filo di olio EVO e l'olio all'aglio. Salate e bagnate con il vino bianco (sobbollito per 2/3 minuti per dealcolizzarlo); cuocete coperto per circa 20 minuti. Sbollentate i cavolini di Bruxelles per 5 minuti in acqua salata, raffreddateli in acqua fredda e tagliateli a pezzetti. Fate tostare il riso in una casseruola calda, unite i cavolini e portate a cottura il riso unendo il brodo vegetale poco per volta; 3 minuti prima della cottura del risotto unite i calamaretti. Spegnete il fuoco, regolate di sale e pepe, mantecate con il burro freddo e fate riposare il risotto coperto per tre minuti. Prima di servire unite la scorza di limone e le foglioline di maggiorana.

12 commenti:

  1. Accipicchia! Ma hai improvvisato un super risotto! Davvero invitante questo piatto e poi mi piace l'accostamento degli ingredienti., decisamente originale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'accostamento è stato del tutto casuale come dicevo, però diciamo che sono stata fortunata! bacio

      Elimina
  2. Alla faccia del primo improvvisato! Questo è un signor risotto a 5 stelle. Me gusta mucho l'abbinamento cavoletti-calamaretti...anche con la rima :) Un bacio, buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il risotto, se fatto a dovere, sta bene un po' con tutto... almeno così pare a me;-) grazie Fede, sai che detto da te, la cosa fa la differenza. Ti abbraccio

      Elimina
  3. che bell'aspetto che ha questo risotto! Sento come il profumo di primavera nell'aria!
    A presto
    Gialla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gialla, felice di conoscerti!! Quanta voglia di primavera è verooooooo!

      Elimina
  4. E quello sarebbe un piatto dell'ultimo momento?! Beh, da te c'e' da aspettarselo in effetti :) a casa mia invece dovrei inventarmi un risotto con i soli cavoletti di bruxelles, sai che stupore per l'ospite di turno ;)
    Bravissima come sempre e baci! K

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io a casa tua non lascerei proprio nulla nel piatto, questo è certo!!!! Poi un risottino solo cavoletti non lo vedo così male eh eh... magari ci mettiamo su una grattatina di scorza di limone, che dici??? Sei sempre la mia Amica!

      Elimina
  5. Ma che visione paradisiaca!!!! Una perfetta interpretazione della primavera che sta per arrivare! Un tripudio di colori e di sapori combinati in maniera magistrale!!!! Bellissimo piatto, complimenti! Buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hey Kiara! I colori nei piatti sono importanti vero???? Mi sono stupita anche io davvero!!! Ti ringrazio sempre carina tu...

      Elimina
  6. Ma quanto è buono questo riso!? I colori parlano da soli e invogliano all'assaggio

    RispondiElimina
  7. che meraviglia di risotto! complimenti :) un bacio e buona domenica!

    RispondiElimina

Se desideri lasciarci un commento, saremo felici di risponderti. Grazie per la tua visita.