venerdì 13 gennaio 2012

Salmone al vapore in crosta di mandorle e salsa di finocchi

Salmone al vapore in crosta di mandorle e salsa di finocchi
Potrebbe sembrare noioso ma io cucino quasi tutto a vapore... poi tento di dare sapore al piatto come posso, di solito aggiungendo salsine e vellutate ma il più delle volte mi affido alla frutta secca, la mia passione, (potrei vivere di pane e noci per giorni credetemi sulla parola); spesso ricorro alle spezie e agli aromi... giuro che vien fuori sempre qualcosa di buono, a volte sorprendente... tant'è che ormai a forza di consumare cibi poco elaborati (parlo di cotture semplici, senza soffritti) le mie papille distinguono perfettamente i vari sapori, soprattutto riconoscono immediatamente quando qualcosa non va... eh sì, si diventa esigenti certe volte ma questo mi sprona a far sempre meglio... senza considerare poi che ho in casa un critico moooolto severo, quindi devo far attenzione a ciò che combino, aiuto! Altrimenti iniziano i commentini... di solito cerco di riscattarmi proponendo la solita gara ai fornelli... e così puntualmente finisco per perderla tutte le volte, grrrrrrr... 
Per tornare ai piatti semplici... questo è il mio salmone al vapore, io lo mangerei ogni giorno ma non faccio testo... potrei dire che non mi stanca mai... naturalmente trattasi di salmone selvaggio e non allevato, provare per credere;-)

Salmone al vapore in crosta di mandorle e salsa di finocchi

SALMONE AL VAPORE IN CROSTA DI MANDORLE E SALSA DI FINOCCHI

INGREDIENTI per 4 persone:
  • 400 gr. di filetto di salmone 
  • 1 finocchio
  • 50 ml. di vino bianco
  • 50 gr. di mandorle
  • 1 anice stellato
  • 2 fettine di scorza di arancia
  • un ciuffo di prezzemolo
  • ½ litro di brodo vegetale
  • sale e pepe di Sichuan
  • 70 ml. di olio EVO
  • un cucchiaino di olio all'aglio 
PREPARAZIONE:
Per la salsa di finocchi: lavate accuratamente il finocchio, tagliatelo a piccoli dadini e fatelo rosolare in una padella con un pizzico di sale, 20 ml. di olio EVO, l'olio all'aglio e l'anice stellato. Dopo qualche minuto bagnate con il vino bianco e fate evaporare. Coprite con il brodo di verdure e lasciate cuocere per 20 minuti a fuoco basso. Dopodiché passate tutto (tranne l'anice stellato) al frullatore e aggiustate la salsa di sale e di consistenza (non deve essere troppo densa).
Per il salmone: dividete il filetto di salmone in quattro pezzi; preparate la vaporiera per la cottura del salmone, aggiungendo nell'acqua i gambi del prezzemolo e la scorza d'arancia. Cuocete a vapore il salmone per 6/8 minuti a seconda dello spessore del pesce.
Tritate grossolanamente le mandorle e tostatele qualche minuto in una padella.
Preparate l'olio al prezzemolo, frullando con un minipimer 50 ml. di olio EVO, un ciuffo di prezzemolo e un pizzico di sale.
Composizione del piatto: 
Estraete il salmone dalla vaporiera, salatelo, pepatelo e ponete sopra le mandorle tostate. Sistemate nei piatti di portata la salsa di finocchi, adagiatevi sopra i tranci di salmone e completate con alcune gocce di olio al prezzemolo.

8 commenti:

  1. Un semplice crumble mandorlato per arricchire questo salmone, reso speciale da questa cremina di finocchi!!
    bacioni

    RispondiElimina
  2. Bel piatto, leggero nell'intenzione, ma interessante e complesso nei sapori.
    Anch'io amo le cotture al vapore, che non alterano, ma esaltano le consistenze, non trovo monotonia, anzi, trovo versatiità e possibilità infinite..... basta rendere "unico" il vapore!!!

    Un saluto

    Fabi

    RispondiElimina
  3. Un capolavoro bello, buono e light!
    Bravi!

    RispondiElimina
  4. adoro molto il salmone e ovviamente per i pesci preferisco le cotture semplici.buon piatto e ben abbinato

    RispondiElimina
  5. Adoro il pesce e la cottura al vapore che combina gusto e salute. Questo piatto è fantastico sotto tutti i punti di vista. Riusciresti a rendere speciale anche una patata lessa, sei incredibile :) Un bacio, buon week end

    RispondiElimina
  6. Che ricetta intrigante! Mi ispira un sacco questo abbinamento del salmone alle mandorle...e la cottura al vapore rende tutto più light e genuino, insomma è un piatto davvero gustoso!

    RispondiElimina
  7. Un piatto invitante e una cottura interessante, le scorze d'arancia devono dare un aroma particolare al salmone!
    Mi paice un sacco =))
    baci

    RispondiElimina
  8. @manuela e silvia: io il crumble lo metterei dappertutto;-) bacio

    @fabi: vero! La penso esattamente così, anche se tra gli amici io sembro la più noiosa...

    @gloria: grazie cara, light di sicuro in quanto il poco grasso di questo tipo di salmone finisce giù nell'acqua... evviva!

    @lucy: io lo cucino spesso ma credimi sempre al vapore! A presto

    @fede: dai arrossisco così... però il sapore era ottimo davvero!

    @claudia: le mandorle gli danno un po' di carattere, poi un po' di crunchy non fa mai male vero??

    @giada: si proprio così, una sferzata di energia... baciooooo

    RispondiElimina

Se desideri lasciarci un commento, saremo felici di risponderti. Grazie per la tua visita.