lunedì 16 gennaio 2012

Biscotti vecchia America (Chocolate chip cookies)

Biscotti vecchia America (chocolate chip cookies)
"Conoscete i biscotti più famosi d'America?"
Ma naturalmente! Credo che nessuno possa rispondere di no... 
e mi domando "potevano mancare nella mia sezione tutta Stelle e Strisce?" Proprio no, davvero...
Per quanto mi riguarda, la prima cosa che ho fatto mettendo piede in uno dei tanti drugstores americani è stata fiondarmi su di una bella confezione e acquistarla... il desiderio di assaporare l'autentico sapore dei famigerati Chocolate chip cookies, (quelli originali però, non si ammettono imitazioni!!!) probabilmente appartiene alla mia infanzia: non so dirvi in quanti telefilms ho visto servire allegramente questi biscottoni, talmente grandi (ma esiste qualcosa di small in America????) che i bambini li afferravano con due mani...  ed io restavo sempre lì davanti con l'acquolina in bocca ;-)
Alcune mie amiche, la notte del 24 dicembre, invitano i loro bambini a lasciare un vassoio di biscotti insieme ad un bicchiere di latte caldo sulla tavola, destinato a Babbo Natale, il quale mangerà e si scalderà, lasciando in cambio tanti doni... c'è da dire che questo è ciò che fanno le mamme americane, ma io trovo che sia un gesto così dolce e carino che sicuramente proporrò a mio figlio appena avrà l'età per comprenderlo.
Una curiosità: i Chocolate chip cookies sono nati in Massachussets nei primi anni '30, per caso... 
... tentando di rimediare alla mancanza di cioccolato per dolci, la signora Ruth Wakefield, proprietaria dell'albergo Toll House Inn, ricorse ad una barretta di cioccolato "semisweet" Nestlè, lo spezzettò credendo che si sciogliesse; ciò non accadde, il cioccolato infatti si ammorbidì soltando lasciando le scaglie visibili... il risultato fu un successo; la Nestlè si accorse della crescita vertiginosa delle vendite delle sue barrette e stipulò un contratto con la signora Wakefield: in cambio del permesso di stampare la sua ricetta dietro la confezione delle barrette le avrebbe fornito cioccolato a vita... ed è così che nel 1939 nacquero i "Toll House Real Semi-Sweet Chocolate Morsels" ovvero le gocce di cioccolato Nestlè...
...la vita a volte può essere davvero dolce...

Biscotti vecchia america (chocolate chip cookies)

BISCOTTI VECCHIA AMERICA
(CHOCOLATE CHIP COOKIES)

INGREDIENTI x 20 biscotti:
  • 150 gr. di zucchero di canna
  • 90 gr. burro freddo, a pezzetti
  • 1 uovo bio
  • 1 baccello di vaniglia 
  • 190 gr. di farina
  • ½ cucchiaino di lievito per dolci
  • un pizzico di sale
  • 170 gr. di gocce di cioccolato fondente (o pezzetti ricavati da una tavoletta)
PREPARAZIONE:
Macinate lo zucchero di canna fino ad ottenere uno zucchero a velo; sbattete il burro e lo zucchero in una ciotola o con la planetaria fino ad ottenere un composto cremoso, unite l'uovo, i semi estratti dal baccello di vaniglia, il lievito, la farina ed il sale, sbattendo lentamente; unite quindi le gocce di cioccolato.
Formate con l’impasto ottenuto delle palline grandi come una noce e disponetele nella teglia preparata con carta da forno. Le palline dovrebbero avere un diametro di 4 cm.; sistematele ad 8 cm. di distanza l'una dall'altra.
Mettete in forno già caldo a 180° per circa dieci minuti, finchè i biscotti si saranno dorati, quindi sfornateli, lasciateli riposare un minuto prima di staccarli e metterli a raffreddare su una griglia.

29 commenti:

  1. Adoro i cookies, in formato maxi o mini, autentici o originali insomma, sono i miei biscotti preferiti! E ti sono venuti perfetti, mi hanno messo un tale languorino...mmmh, che delizia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda ne ho fatti così tanti che te ne offrirei qualcuno molto volentieri.... grazie ;-)

      Elimina
  2. deliziosi...uno tira l'altro!baci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e già, non dirlo a me che ne ho sempre uno tra le mani... bacio

      Elimina
  3. Quando si dice che un "errore" può valere una fortuna! La mia fortuna ora sarebbe avere quel piattino con una bella tazza di latte caldo. Adoro questi biscotti. Un bacio, buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma perchè io quando sbaglio qualcosa faccio solo pasticci invece???? Grazie Fede, buona settimana anche a te!

      Elimina
  4. ...soprattutto fortunato sara'' chi Babbo Natale fara''!mi candido!

    RispondiElimina
  5. Ohhhh.... ma sono perfetti e grazie per la storia della loro origine, non la conoscevo! Ciao Ely

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma neanche io prima di incappare in un bellissimo libro di ricette USA... mi piace conoscere la storia della nascita di ricette famose quindi ho voluto rendervi partecipi... un abbraccio

      Elimina
  6. Un biscotto classico della tradizione americana che adoro da sempre!! Ti sono venuti perfetti...Un bacione e buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma allora è vero che piacciono proprio a tutti? Perfetti? Ti ringrazio troppo buona, buona serata a te!

      Elimina
  7. Che buoni! Il tuo risultato è davvero...fantastico!
    un saluto caro simo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A colazione vanno alla grande in casa... ma anche verso le 17 nessuno reclama!!! Buona serata

      Elimina
  8. Mi piace questo nuovo vestitino, come me hai dato una rinfrescata alla pagina proprio ad inizio anno :) e poi questi sono i biscotti preferiti da mio marito come potrei rimanere indifferente? Prima o poi gli faro' una sorpresa e gli riservero' il trattamento previsto per babbo natale, prometto :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Amica Mia! Lo sai che per me il tuo giudizio è importante vero? Bene... allora, mi ricordava il riverbero dei diamanti... pare anche a te? ;-)
      Davvero questi cookies sono i preferiti di Marco? Allora li farai molto spesso! Dobbiamo confrontare le ricette (come al nostro solito!!!) Baciooooooo

      Elimina
  9. La veste del tuo Blog è davvero carina, pulita, elegante.
    E la ricetta ottima, sono di quei dolci che non fanno parte della nostra tradizione ufficiale, ma ci hanno accompagnato attraverso la televisione, mostrandoci una vita lontana dalla nostra Italia, ma che alla fine abbiamo imparato a sentire quasi nostra.

    Complimenti davvero!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Son proprio contenta che ti piaccia, sai mi è dispiaciuto un po' cambiare ma avevo bisogno di cambiamento... elegante? Moooolto felice
      A presto!

      Elimina
  10. E chi non li conosce questi biscotti??? Sono fantastici e buonissimi!!!!!! Ne prendo uno al volo!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ho fatto venire una certa voglia???? NO EH!
      Ciao ciao

      Elimina
  11. Robyyyyyyy certo che mi piace la nuova versione del blog, ma la sai una cosa??? A me più di tutto piaci tu, quello che sanno fare le tue abili manine e quelle di Loris che impreziosiscono l'opera finale! Bellissima la storia, mica la conoscevo! E i biscottoni, che dire, se non che sono incantevoli, come tutte le vostre preparazioni d'altronde!!! Fate sempre delle foto meravigliose!!! Complimenti per tutto e un bacino speciale al piccolo di casa! Sperando di rivedervi presto! Un abbraccio Any ^___^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Any leggere i tuoi commenti mi mette sempre di ottimo umore! E' proprio vero che i complimenti danno una certa carica... mi vien voglia di sfornare ancora e ancora! In questi giorni ho fatto i Baci di Dama, piccolo problema: li sto finendo tutti tanto sono venuti bene!
      Il piccolino ringrazia la zia Any! Vediamoci cara
      n.b. sabato pomeriggio pensiamo di andare da Eataly... sai che c'è Montersino???? Chissà se ti becco! Bacioooooooo

      Elimina
  12. Adorooooooooooooo! Sono in assoluto i miei preferiti, riesco a mangiarne quantità industriali...rischio indigestione...provero' la tua ricetta al più presto :) Io sono nuova di qui se ti va passa a trovarmi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Piacere di conoscerti... anche io ne vado matta, infatti per evitare indigestione molto spesso li regalo, bacio!

      Elimina
  13. Li ho assaggiati una volta i veri cookies americani e mi son piaciuti da matti!! ora li posso riprodurre a casa, che bello!!
    Carinissimo anche in nuovo look! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa che la ricetta originale, presa da un libro americano, prevede anche le noci... secondo me gli originali hanno solo cioccolato fondente! Un abbraccio grande;-)

      Elimina
  14. comunque questa non è la ricetta originale..quella vera c'è sui siti americani ed è questa
    in inglese:
    2 1/4 cups all-purpose flour
    1 teaspoon baking soda
    1 teaspoon salt
    1 cup (2 sticks) butter, softened
    3/4 cup granulated sugar
    3/4 cup packed brown sugar
    1 teaspoon vanilla extract
    2 large eggs
    2 cups of Nestlé Toll House Semi-Sweet Chocolate chips
    1 cup chopped nuts


    in italiano:
    2 1/4 tazze di farina per tutti gli usi
    1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
    1 cucchiaino di sale
    1 tazza (2 bastoni) burro, ammorbidito
    Zucchero semolato 3/4 di tazza
    3/4 tazza di zucchero di canna confezionato
    1 cucchiaino di estratto di vaniglia
    2 uova grandi
    2 tazze di Nestlé Toll House chip di cioccolato fondente
    1 tazza di noci tritate

    RispondiElimina

Se desideri lasciarci un commento, saremo felici di risponderti. Grazie per la tua visita.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...