lunedì 26 luglio 2010

Crostata di mirtilli Stelle e Strisce

Ricette americane
Crostata di mirtilli stelle e strisce
Bene bene, proprio non vedevo l'ora!!!!
Con questo post inauguro una nuova rubrica del blog dedicata alle "Ricette Americane" e su questo argomento avrei da scrivere davvero a lungo, ma non preoccupatevi... ve lo risparmio!... il dono di sintesi non fà parte del mio essere, però questa volta ci devo davvero provare!!!! Quindi parto col dire che nutro un amore passionale (di quelli che ti fanno battere il cuore per intenderci;-), incondizionato e passatemi il termine "ancestrale" per la nazione più amata e odiata al mondo, chiaramente avrete capito tutti: States!
E' proprio così, una certezza: gli Stati Uniti li si ama o li si odia!!! Ed io "me ne sono innamorata" all'età di quattro anni, ascoltando i racconti di mio nonno... gironzolavo per casa trascinando una valigia di cartone che contenva i miei giocattoli preferiti e gli pseudobiglietti aerei per il Nuovo Continente!!! Crescendo, poi, sono solo "peggiorata"!! Ho sempre in programma un nuovo viaggio per questa terra meravigliosa....
... avevo detto "sintesi"???????
Dunque, è cosa risaputa che i piatti della cucina americana e i suoi dolci in particolare sono tanto: calorici, burrosi, zuccherini, grandi, colorati o meglio fosforescenti, tutto ciò che contempla l'aggettivo BIG; è anche vero però che alcune preparazioni regalano sapori abbastanza insoliti ai palati europei perchè contemplano ingredienti davvero intriganti e poco utilizzati in Italia...  cosa che a mio avviso varrebbe la pena sperimentare!
Finalmente arrivo alla presentazione della ricetta di oggi: la famosissima crostata di mirtilli, che, insieme alla Apple Pie (naturalmente presenterò anche Lei prossimamente!!!!), rappresenta il dolce tipico americano; in questo caso: la cheese cake!
L'autenticità della ricetta è garantita dal libro "Buon Appetito America!" di Laurel Evans, (fonte preziosa) alla quale sono grata per avermi permesso di assaporare questa delizia!!!!
Facilissima da fare, fresca, ideale per il periodo estivo... ecco gli ingredienti e le dosi!!

Crostata di mirtilli stelle e strisce

CROSTATA DI MIRTILLI STELLE E STRISCE

INGREDIENTI per una tortiera da ø 17 cm. di diametro:

Per la base:
  • 50 gr. di noci
  • 100 gr. di biscotti tipo digestive sbriciolati (nel cutter per ottenere un composto fine e uniforme)
  • 1 grosso albume
  • 15 gr. di burro
  • 1 cucchiaio di olio di arachidi
  • 1 pizzico di sale
Per la farcitura:
  • 225 gr. di formaggio spalmabile (tipo Philadelphia) ammorbidito a temperatura ambiente
  • 120 gr. di panna acida (io ho usato un paio di cucchiai di yogurt naturale)
  • 95 gr. di sciroppo d'acero (di cui 20 gr. tenuti da parte per la guarnizione finale)
  • 300 gr. di mirtilli freschi (a me ne sono bastati circa la metà)
PREPARAZIONE:
Scaldate il forno a 165°. Tritate le noci nel cutter e fatele tostare leggermente in un padellino. Trasferitele in una ciotola ed  aggiungete i biscotti anch'essi sbriciolati; quindi miscelate il composto.
In un'altra ciotola capiente sbattete l'albume fino a montarlo leggermente, aggiungete il composto di noci e biscotti, il burro, l'olio, il sale e mescolate.
Pressate bene il composto ottenuto in una tortiera con base removibile (rivestita con carta da forno), rivestendo anche un po' di bordo... (io ho fatto quest'operazione con le mani, ma se volete potete aiutarvi con il fondo di un bicchiere). Cuocete per circa 8 minuti o comunque finchè non inizierà a scurire un po' sui bordi. Sfornate e lasciate raffreddare.
Preparazione della farcitura:
Lavorate il formaggio spalmabile con lo sciroppo d'acero finchè il composto non risulterà ben liscio e senza grumi, unite qualche cucchiaio di yogurt naturale continuando ad amalgamare bene. Trasferite la crema all'interno della base cotta e raffreddata, cospargete di mirtilli in quantità desiderata e completate colando lo sciroppo d'acero direttamente sulla superficie della crostata.
Fate riposare in frigorifero; la crostata và servita fresca.

19 commenti:

  1. Thumbs up per questa crostata!Non solo perchè si presenta benissimo e dev'essere talmente buona che ho già l'acquolina solo ad immaginarmela, ma anche perchè la ricetta proviene da uno dei miei paesi preferiti in assoluto..gli STATES!Condivido sicuramente con te questa passione, sono piena di guide e da anni ho pronto il mio itinerario perfetto..sto solo aspettando di avere i soldini necessari per riuscire a rendere realtà questo mio viaggio da sogno!W lo sciroppo d'acero!Complimenti, davvero buonissima!Bell'idea anche quella della sezione delle ricette americane, ne diverrò sicuramente un'aficionada seguace!Ciao ciao ^^

    RispondiElimina
  2. mamma mia che goduria, adoro queste crostate alla frutta e poi mi piace moltissimo l'idea delle noci! un bacione!

    RispondiElimina
  3. Bellissima proposta di crostata innovativa.Assolutamente da provare!
    A presto Raffa

    RispondiElimina
  4. Vero: Anche io mi son sempre detta che tutto negli States è "grande" dalle cose belle a quelle meno belle. Mi piace questa tua passione perchè ci darà modo di conoscere alcune ricette ma con le giuste sfumature originali.
    Ehi, ma anche questi mirtilloni sembrano BIG!
    L'aspetto è golosissimo!

    RispondiElimina
  5. Anche io adoro gli states, ed ultimamente ho una passione sfrenata per i loro dolci!!!
    Questo è bellissimo!!

    RispondiElimina
  6. ..allora VIVA gli States!!! ;)
    La tua crostata e' bellissima Roby, davvero golosa con quei mirtilloni e quella base che sembra essere friabile e gustosissima!

    L'idea della "sezione americana" mi piace molto, mi sembra quasi un augurio per la mia nuova partenza, poi sarebbe carina l'idea di viaggiare di pari passo io e te... io posto le foto degli States e tu le ricette :) che te ne pare?

    Bacione cara... e a prestissimo

    RispondiElimina
  7. Mah io devo ancora capire se li amo o li odio gli States... nel frattempo assaggio volentieri una fetta di questa crostata!
    Un bacione

    RispondiElimina
  8. oooooooh ma è bellissima!! :) ovviamente, superlussuriosa come si confà allo spirito US, mi piace la nuova rubrica! :D

    RispondiElimina
  9. Sono contenta di aver incrociato il tuo blog! mi piace molto e anche le ricette, carine e belle foto. Questa è fantastica! Sono già tra i tuoi fans

    RispondiElimina
  10. nooooo, sono ancora qui che ci penso....proprio oggi ero a Milano alla bakery california e avevo addocchiato quella crostata con quei mirtilloni....ma dopo aver mangiato un big bagel new york style....la crostata non mi ci stava più...e l'ho pensata più volte nel viaggio di ritorno..
    ora me la rivedo qui...e rigiro il coltello nella piaga ;-(
    ma mi rifarò molto presto........vedo che la nuova cucina ti da energia culinaria ^______^ ciauzzzzzz

    RispondiElimina
  11. @ tutti: grazie ragazze!! Felice di far parte di un grande gruppo che ha gli Stati Uniti nel cuore! Chi non sogna l'America? Una volta lì ci si ritrova catalputati nel futuro... e ti sembra che tutto è possibile!!!;-) Sapere che l'idea della nuova rubrica vi piace mi entusiasma... Spero di postare tante ricettine che vi trasmettano nuove emozioni!

    @ Katia: Certo cara!!... che possa esserti davvero di augurio per il tuo prossimo trasferimento!!! Mica male la tua idea... però mi piacerebbe invertire un po' i ruoli ogni tanto!!! ;-)

    @ Nepitella: eddài! Non fare così... aggregati al gruppo!!! Non te ne pentirai e per entrare in sintonia prova questa crostata :-D bacio

    @ Alem e Giulia: benvenuti!!!!!!!! Grazie del vostro sostegno, vi abbraccio.

    @ Astrofiammante: allora mi sà che ti tocca farla stà crostata, prima che diventi una persecuzione!!! sigh..

    RispondiElimina
  12. Io trovo ogni cucina e ogni tradizione grastronomica meravigliosa. In fondo, se è sopravvissuta ed è arrivata sin da noi, significherà pure qualcosa !!! Sono convinta che questa torta meriti davvero di essere provata !! Manu

    RispondiElimina
  13. mamma mia che buona questa torta!!! ;-)

    RispondiElimina
  14. ma è davve ivitantissima! quei mirtilloni devono essere davvero succosi e profumati! Bravissima! M

    RispondiElimina
  15. @ Manu: Grazie! Sai sono proprio d'accordo con te;-) Ogni cultura ha un suo modo di interpretare il cibo ed è bellissimo poter assaporare culture diverse appunto, semplicemente mangiando!! Bye bye

    @ FairySkull: buona davvero, ma a dirti il vero a me piace molto guardarla dopo averla sfornata!! ciao

    @ Martina: benvenuta sul mio blog! I mirtilloni sono piaciuti a molti... stavolta ho azzeccato l'acquisto!! Bacio

    RispondiElimina
  16. O sono ignorantissimo o questa è proprio una ricetta originalissima... :D
    Hai preso spunto da qualche parte? No perché mi sembra una cheesecake (spero tu proponga la New York style ;-), ma io conosco solo ricette o "tutto freddo" o "tutto cotto" per questo tipo di torta!
    Questa versione "ibrida" è proprio interessante!!

    Complimenti per le foto!

    Nico

    RispondiElimina
  17. Leggendo la prima parte del post mi è venuto in mente il libro della Evans... ma vedo che già lo conosci:)
    bene... e non vedo l'ora di seguirti in questa rubrica di ricette americane... che intrigano molto anche me!!! :)
    intanto i complimenti per questa torta strepitosa e riuscita benissimo!
    baci

    RispondiElimina
  18. @ Lo spadellatore: Benvenuto Nico e grazie! NY Style, of course! Fonte: libro "Buon Appetito America!"

    @ terry: grazie cara terry... in effetti stò preparando qualcosina al riguardo... adoro i loro dolci, trovo siano squisiti!! byebye

    @ Ann: verissimo, è il dolce più americano di tutti!!!! A presto

    RispondiElimina

Se desideri lasciarci un commento, saremo felici di risponderti. Grazie per la tua visita.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...