giovedì 29 aprile 2010

Torta di carote con glassa al cacao

Torta di carote con glassa al cacao
Vi presento oggi la torta che ha accompagnato tutta la mia infanzia, quella di mio fratello, e di qualche amichetta che frequentava casa mia. Chiaramente continuo a farla e rifarla ancora oggi che sono cresciuta ed il suo sapore resta sempre divino. Non poteva mancare all'appello, in quanto per me rappresenta la vera torta fatta in casa, da gustare con la famiglia e gli amici  ed è legata a ricordi di compleanni a scuola, gite fuori porta, festicciole d'ufficio, ecco per dirla tutta io ero incaricata a prepararla quando si presentava una qualche occasione. Ricordo di averla portata anche ad un picnic e sistemata sotto la sella della Vespa, ben protetta! Insomma è davvero la più sfornata dal mio forno...
So bene che di ricette di torte con carote in giro ed in rete se ne trovano in quantità, ma questa resta davvero unica, per via dell'utilizzo della carota lessata e non grattugiata.
La ricetta originale è stata un dono (prezioso) di una Suora italiana che viveva in Brasile, zia di Lucia, una carissima amica di famiglia e che nei primissimi anni '80 per la prima volta ha preparato il dolce insieme a mia mamma e a me che osservavo curiosa, promettendoci che sarebbe stato speciale. Così è stato! (Almeno per quanto mi riguarda).
Con il passare del tempo, ho sostituito lo zucchero semolato, presente nella ricetta, con zucchero di canna grezzo e questo ha dato, a mio avviso,  più carattere al dolce. Voi preparatelo come preferite, sarà buonissimo in entrambi i casi.
Per quanto riguarda la teglia da utilizzare, và benissimo un diametro medio, rotondo o rettangolare, a ciambella, da plumcake...
Un' ultima cosina;) la glassa al cacao stà meravigliosamente bene con il sapore delle carote, e anche se ogni tanto l'ho sostituita con del semplice zucchero a velo il paragone non reggeva... quindi torta di carote con glassa al cacao sia!

Torta di carote con glassa al cacao

TORTA DI CAROTE CON GLASSA AL CACAO

INGREDIENTI:
  • 4 carote (medie)
  • 4 uova bio
  • 2 cup di farina 00 bio
  • 2 cup di zucchero di canna
  • 1 cup di olio di semi
  • 1 bustina di lievito o cremor tartaro
Per la glassa al cacao:
  • 6 cucchiai di zucchero semolato
  • 1 cucchiaio di burro
  • 2 cucchiai di latte
  • 2 cucchiai di cacao amaro
PREPARAZIONE:
Pelate le carote, lavatele ed asciugatele bene. Tagliatele in tre parti e lessatele in acqua fredda finchè non saranno ben cotte. Una volta fredde, versatele nel bicchiere del frullatore unendo l'olio, le uova e frullate; (questa operazione si può fare anche con il minipimer).
Versate la crema ottenuta in una terrina e a parte miscelate la farina e lo zucchero che andrete poi ad aggiungere poco per volta alla crema; unite in ultimo il lievito.
Imburrate la teglia che avete scelto e spolveratela di farina. Versate il composto ed infornate in forno già caldo per 40' a 180°.
Quando il dolce sarà cotto, sfornatelo e lasciatelo raffreddare. Procedete poi colando sopra tutta la superficie, la glassa al cacao calda che avete preparato.
Preparazione della glassa:
sciogliete in un pentolino il burro, unite lo zucchero ed il cacao, infine il latte un po' alla volta fino ad ottenere una glassa omogenea.

16 commenti:

  1. Senti un cubetto lo posso prendere vero???
    Mamma che delizia :-)

    RispondiElimina
  2. Mi avvicinai anni fà ai dolci con le carote con le famose merendine "camille"...negativo!!!
    poi mi son decisa a farmi le torte di carote da me e l'ho amate!!! questa tua con la super glassa cioccolatosa e il bel colore arancione è stupenda e da provare!
    bacioni!

    RispondiElimina
  3. Si anche io trovo buonissima la torta di carote,,e tu mi ha fatto ritornare la voglia di rifarla...
    Ciao

    RispondiElimina
  4. mi sa che molto presto toccherà anche a me :-)

    RispondiElimina
  5. @ Nepitella: non sembra anche a te che in piccoli cubetti la torta sia più sfiziosa??? Un'ottima idea anche per fare mangiare le verdure ai bimbi!!!!;)Grazie.....

    @ terry: grazie davvero... sono d'accordo con te, Camille Out, troppo "pasticciate"... così invece senti davvero il sapore dolce e delicato delle carote e poi chi restiste ad una copertura al cioccolato????!!???? Visito sempre il tuo blog... a presto

    @ RicetteAmoreFantasia: bene, dunque mettiamoci subito al lavoro!!!! Se ti và, postami la tua torta di carote!! A presto

    @ Neapolitan Cook: ciao e benvenuta! Eh sì, ogni tanto una torta dai gusti semplici è quello che ci vuole....

    RispondiElimina
  6. vorrei provarla....mi ispira moltissimo ma .....scusa la mia ignoranza ma un CUP cosa significa ??????????

    GRAZIEEEEEEE

    RispondiElimina
  7. @ Anonimo: Ciao! Benvenuto/a... "Cup" è il sistema di misura relativo al peso utilizzato in Inghilterra e Stati Uniti... per farla breve...equivale alla nostra "dose" di tazza da tè ;-)
    n.b. troverai questa parolina molto spesso nelle ricette di dolci d'oltreoceano... a presto!

    RispondiElimina
  8. grazie per l'informazione...a presto.....sono una lei (MILUDA)è CHE NON SO USARE BENE IL PC e non so come mettere il profilo....CIAOOOOOOO

    RispondiElimina
  9. questa ricetta è bellissima e la vorrei tanto fare...ho però un piccolo problema...il frullatore me lo sono dimenticato a casa di mia madre e fino a sabato non lo riprendo...senza frullatore e schiacciando le carote con una forchetta verrà bene lo stesso?grazie
    saretta

    RispondiElimina
  10. @ saretta: ciao! Mi piacerebbe poterti rispondere di sì, ma frullare le carote in questo caso è indispensabile perchè viene formata una cremina molto liscia e vellutata, cosa che con una forchetta non riusciresti ad ottenere... se possiedi un mini-pimer hai risolto!!!! E' veloce e perfetto, io lo uso spesso;-) Sono felice che la mia torta ti piaccia!! Io ne sono proprio affezionata... non mi stanca mai. A presto

    RispondiElimina
  11. G R A Z I E!
    perché dopo 4 tentativi fallimentari in una sola settimana, approdo alla tua carrot cake, e gesù, sì! E' l'unica che mi sia riuscita con risultati commoventi!

    RispondiElimina
  12. Oh ma che piacere mi fai!! Hai visto quanto è facile produrre questa delizia??
    Confesso: è il mio cavallo di battaglia, faccio sempre centro con Lei!
    Grazie per la tua visita, a presto!

    RispondiElimina
  13. ciao ho provato a fare questa torta, perche sono costretta a mangiare le carote nonostante non mi piacciano, ma non mi è venuta :-( io ho usato le clessiche tazze Italiane, quelle grandi per la colazione!! forse dovrei usarne una da cappuccino? perche non ho idea di cosa s'intenda per tazze inglesi ... e a quanto pare 2 tazze ITALIANE grandi di farina sono davvero troppe!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusami ma il tuo commento mi è sfuggito... l'ho visto solo ora. Le tazze sono quelle da tè quindi sì da cappuccino. E' una torta davvero semplice mi spiace non ti sia riuscita... probabilmente le tue tazze erano enormi! Fammi sapere, grazie e ancora perdono.

      Elimina
  14. sarò scontata e abitudinaria, ma io la voglio rifare tipo domenica prossima...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma che brava!!! Questa torta non viene mai a noia e soprattutto... finisce troppo in fretta!! Grazie per l'affetto;-)

      Elimina

Se desideri lasciarci un commento, saremo felici di risponderti. Grazie per la tua visita.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...