giovedì 20 giugno 2013

Crostatina meringata al limone

Crostatina meringata al limone
Perdutamente innamorata di queste crostatine al limone fin dal primo assaggio e complice questo mio momento di gratitudine, oggi vorrei condividere con Voi una poesia che mi ha toccato il cuore nel momento in cui mi è stata donata qualche tempo fa...

Pietre
Ci sono molte pietre lungo il sentiero della nostra vita,
dalla nascita fino alla morte:
pietre su cui inciampiamo…
pietre che bloccano il nostro cammino…
pietre che usiamo per costruire muri attorno a noi
e soffocare i nostri sogni…
…ma ci sono anche pietre speciali…
lastricano i pensieri che portano al cuore…
aprono le porte del nostro spirito
e costruiscono porti sicuri per i nostri sogni…
A te che mi hai insegnato a scegliere
le pietre colorate della vita e dei ricordi…
che mi hai insegnato come metterle insieme
in un variopinto arcobaleno…
a te il dono di queste pietre…
che ormai sono tutto ciò che mi rimane
del mio spirito bambino…
assieme ai frammenti del mio cuore che pur divisi
continuano a battere.

...Grazie Loris.
Crostatina meringata al limone

 CROSTATINA MERINGATA AL LIMONE

INGREDIENTI per 4 crostatine:

Pasta frolla:
  • 200 gr. di farina 00
  • 100 gr. di burro
  • 70 gr. di zucchero di canna
  • 1 uovo
  • 1 limone bio (la scorza)
Crema al limone:
  • 200 gr. di latte
  • 70 gr. di zucchero di canna
  • 20 gr. di amido di mais
  • 2 tuorli
  • 1 limone bio (la scorza)
  • 35 gr. di succo di limone
Meringa svizzera:
  • 100 gr. di albume
  • 100 gr. di zucchero di canna
  • 1 bacca di vaniglia (facoltativa)
PREPARAZIONE:
Pasta frolla: nella ciotola della planetaria (con la foglia) unite la farina, la scorza grattugiata del limone e il burro freddo a pezzi; fate girare la macchina fino a "sabbiare" il composto, dopodiché unite lo zucchero di canna (precedentemente frullato per renderlo più fine) e l'uovo. Appena si sarà formato l'impasto formate una palla, avvolgetela in una pellicola e riponetela in frigorifero per almeno 2 ore.
Trascorso il tempo di riposo, imburrate le formine e rivestitele con la pasta frolla, bucherellate la superficie, sovrapponete un disco di carta forno e riempite con dei legumi secchi. Cuocete in bianco le crostatatine per 10 minuti in forno a 180°. Eliminate i legumi e la carta, riempitele con la crema al limone e infornate nuovamente a 180° per altri 10-15 minuti.

Crema al limone: in una casseruola scaldate il latte con la scorza del limone grattugiata. In una terrina sbattete (aiutandovi con una frusta) i tuorli con lo zucchero e l'amido di mais, unite lentamente il latte caldo e amalgamate bene il tutto. Trasferite il composto nuovamente nella casseruola e fate addensare la crema sul fuoco mescolando con una frusta. Appena si sarà addensata toglietela dal fuoco, trasferitela in una terrina e unite il succo di limone filtrato.

Meringa svizzera: ponete in una bastardella l'albume, lo zucchero e (se vi và) i semi della bacca di vaniglia; mettete il recipiente a bagnomaria e sbattete tutto con la frusta. Non appena la meringa raggiungerà la temperatura di 60°, toglietela dal fuoco e versatela nel recipiente della planetaria; continuate a montare fino a completo raffreddamento della meringa.
Quando le crostatine si saranno raffreddate, decoratele con la meringa appena preparata e fiammeggiate la superficie con il cannello.

11 commenti:

  1. Meravigliosa! Complimenti!
    http://ledeliziedelmulino.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. Davvero bella, ma vorrei capire se è anche buona....me ne mandi diciamo...metà? Ci metto un po' a capire ;-)

    RispondiElimina
  3. Deliziosa, ha un aspetto fantastico, complimenti! Un abbraccio
    Paola

    RispondiElimina
  4. Le crostate con il topping di meringa caramellata sono una libidine! Questa crostatina è meravigliosa! E ricevere una poesia è sempre una cosa stupenda!

    RispondiElimina
  5. Roby... La crostatina é deliziosa, lo so, tempo fa ne ho fatta una versione con crostata classica... Ma la poesia... Che meraviglia! Animo dolcissimo Loris e il vostro Pietro sarà certamente la "pietra" più bella e preziosa di quelle condivise insieme! Un abbraccio per tre con tutto il mio affetto! A prestissimo ^___^ Any

    RispondiElimina
  6. E' uno dei dolci più affascinanti che possano accattivare...
    io me ne farei una intera in questo stesso istante

    RispondiElimina
  7. veramente uno spettacolo! come non innamorarsi

    RispondiElimina
  8. Questo è in assoluto il mio dolce preferito! Bellissimo, goloso, fresco, stupendo!

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  9. c'è un aneddoto che mi viene in mente a guardare la tua fantastica torta!!! mia mamma la preparò tanti anni fa ma in un giorno in cui io non ero a casa, c'erano ospiti e non ne potei assaggiare nemmeno una fettina! non l ha mai più preparata!!! dopo aver visto la tua, la voglia di provare a farla è davvero tanta! complimenti

    RispondiElimina
  10. Ciao mi chiamo Tiziana complimenti ,trovo questo tuo blog molto interessante ed ricco di consigli molto utili per noi donne. Da oggi tua follower +g. Mi farebbe piacere se anche tu passassi da me per regalarmi un tuo follone+g qualche consiglio per questa mia nuova avventura nel web. Ciao http://lacucinadipitichella.blogspot.it

    RispondiElimina
  11. Ciao mi chiamo Tiziana complimenti ,trovo questo tuo blog molto interessante ed ricco di consigli molto utili per noi donne. Da oggi tua follower +g. Mi farebbe piacere se anche tu passassi da me per regalarmi un tuo follone+g qualche consiglio per questa mia nuova avventura nel web. Ciao http://lacucinadipitichella.blogspot.it

    RispondiElimina

Se desideri lasciarci un commento, saremo felici di risponderti. Grazie per la tua visita.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...