lunedì 31 gennaio 2011

Filetto di maiale al mirto in crosta di pistacchi

Filetto di maiale al mirto in crosta di pistacchi
Ancora ben lontani dalle belle giornate di sole che si fanno tanto desiderare, non mi resta altro che dedicarmi al mio sport preferito: spignattamento ai fornelli, con conseguente senso di colpa per tutto ciò che poi rimane in frigo da consumare che il più delle volte non è cibo ipocalorico. Spesso per dar libero sfogo alle proprie passioni si incorre in qualche rischio e questo è il mio... fortuna che ho il metabolismo ancora dalla mia parte! (Chissà ancora per quanto? Meglio non chiederselo).
Rendendomi conto che i secondi piatti che abbiamo proposto fin'ora sono un po' pochini, posto questa ricettina per la gioia di chi ama la carne e ha voglia di provare a rifarla... temevo un po' per la cottura in effetti, il rischio che il maialetto risultasse troppo asciutto era davvero alto e poi quella vocina che mi continuava a ripetere che il maiale andrebbe sempre cotto bene!!! In cucina alla fine dei conti è quasi sempre una questione di gusto personale: al sangue, poco al sangue, ben cotto... ognuno scelga per sè!

Filetto di maiale al mirto in crosta di pistacchi

FILETTO DI MAIALE AL MIRTO IN CROSTA DI PISTACCHI

INGREDIENTI per 4 persone:
  • 500 gr. di filetto di maiale
  • 200 gr. di pistacchi sgusciati
  • 50 ml. di mirto
  • 3 cucchiai di olio EVO
  • 1 albume
  • sale e pepe q.b.
Per il fondo:
  • 1 lt. di acqua
  • 50 ml. di vino rosso
  • 150 ml. di mirto
  • 300 gr. di ossa e ritagli di maiale
  • 1 spicchio di aglio
  • 1 scalogno
  • 1 carota 
  • 1/2 gambo di sedano
  • 1 foglia di alloro
  • 3 rametti di mirto
  • 2 foglie di salvia
  • 3 grani di pepe
  • 20 gr. di concentrato di pomodoro
  • 3 cucchiai di olio EVO
PREPARAZIONE:
Il fondo:
Lavate bene le ossa del maiale, asciugatele, mettetele in una teglia e infornatele a 200° per 10/15 minuti. Appena le ossa saranno tostate, toglietele dal forno ed eliminate il grasso. Ponete le ossa e i ritagli di carne in una casseruola con l'olio EVO e rosolate a fuoco vivace, dopodichè aggiungete le verdure tagliate grossolanamente, lo spicchio d'aglio e fate prendere colore. Unite il vino rosso e il mirto, fate evaporare e raschiate i residui attaccati sul fondo della casseruola. Infine aggiungete il concentrato di pomodoro, tutti gli aromi, l'acqua fredda e cuocete a fuoco basso per circa 1 ora e mezza/2 ore. Appena terminato il tempo di cottura e quando il fondo si sarà ristretto, filtratelo con un colino a maglia fine.
Il filetto:
Scaldate l'olio EVO in una padella, fate rosolare il filetto di maiale, salatelo, pepatelo e fatelo intiepidire. Nel frattempo, tritate finemente nel cutter i pistacchi, sbattete leggermente l'albume, spennellatelo sul filetto e fatelo rotolare nella granella di pistacchi facendoli aderire bene.
Adagiatelo in una teglia e infornate a 170° per circa 20/25 minuti, la carne dovrà rimanere leggermente rosata (65° al cuore). Estraetela dalla teglia e fatela riposare su una gratella per 5 minuti. Nel frattempo scaldate la padella dove avete  rosolato il filetto, aggiungete il mirto, sfumate, unite 100 ml. di fondo e fate ridurre.
Composizione del piatto:
Tagliate il filetto e adagiatelo nel piatto accompagnandolo con la salsa e le verdure di stagione.

24 commenti:

  1. Che bello questo filetto! Mangio raramente la carne di maiale ma sono reduce da un weekend a merano dove ho fatto incetta di costolette alla senape...questa ricetta con i pistacchi e il mirto mi attira: la proverò! Complimenti,
    simona

    RispondiElimina
  2. è il secondo post che leggo oggi sul filetto di maiale!! vi siete messi d'accordo!?! :))
    anceh se detto tra noi il tuo è più invitante!!

    cmq quel cappuccino che mi ero persa è fantastico!!
    baciuzzi
    Vero

    RispondiElimina
  3. Quella foto è proprio invitante :)

    Sul mio blog c'è un premio per te ;)

    http://bperbiscotto.blogspot.com/2011/01/mini-oreo-cheesecake-e-un-premio.html

    RispondiElimina
  4. la crosta di pistacchi ci sta tutta, ma il mirto...sono curiosissima di sentirne il sapore, non l'ho mai immagginato in cucina!!

    RispondiElimina
  5. Ho cucinato anch'io il filetto di maiale per i miei a cena stasera ma è proprio miserello in confronto a questo così ricco e saporito. Quella crosta pistacchiosa è divina abbinata al profumo di mirto. Un bacione

    RispondiElimina
  6. adoro le croste fatte di frutta secca o semini...ottima qs ricettina!

    RispondiElimina
  7. Mai cucinato carne con mirto e pistacchi, il tuo filetto ha un aspetto davvero invitante, complimenti!

    RispondiElimina
  8. che meraviglia :) Hai ragione il maiale va cotto per bene, e il tuo sembra fatto proprio a puntino!!! un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Posso venire da te a cena???
    Un bacio

    RispondiElimina
  10. decisamente goloso e molto particolare con la crosta d pistacchi!buon lunedì

    RispondiElimina
  11. Premesso che non sono molto amante della carne, a un piatto così però però non potrei dire di no...un abbinamento particolare ma molto invitante! Da provare insomma!

    RispondiElimina
  12. Ciao! ma che brutte foto che fate :-D
    Mi piace molto la vostra ricetta. Io questa estate ho riportato dalla sardegna il mirto e l'ho pure usato per una ricetta a base di renna.
    Credo proprio che faro' la vostra ricetta visto che ho tutti gli ingredienti a disposizione e mi intriga molto l'uso dei pistacchi.
    A presto!

    RispondiElimina
  13. Roby... mi piace! E' il secondo filetto di maiale che vedo da ieri e mi domando perche' non l'abbia mai cucinato. Poi il mirto mi piace molto, anche se qui credo che possa solo sognarmelo. Adesso vado cara, per me si e' appena aperta la caccia al filetto di maiale!
    Un bacione :)

    RispondiElimina
  14. bellissima quella crosticina di pistacchi!
    ecco sì, il guaio di dilettarsi ai fornelli è rimanere pieni di avanzi da far fuori... e addio dieta!
    :)

    RispondiElimina
  15. Ma come fai ad essere sempre così chiccosa?? Dimmi...
    Fantastico! Per cromìa, abbinamento di sapori (che immagino, perchè mirto e pistacchi in una preparazione di carne non li ho mai incontrati), per originalità...

    RispondiElimina
  16. Io sono un'amante dei secondi piatti perciò ben venga questo splendido filetto!Cucinato in maniera ottimale, cosa darei per assaggiarlo!Perfetto mix di profumi e sapori, bravi!

    RispondiElimina
  17. Capisci Roby cosa intendo quando parlo si livelli?! Ecco questo! Ricetta, foto, abbinamenti, originalità: 10 e lode! Sono davvero felice che siate passati a trovarmi sabato: grazie di vero cuore, non immaginate quanto sia stata felice di vedervi! Quando volete... io ci sarò, certo mai ai vostri livelli, ma oramai sapete come la penso, con umile semplicità... si condivide un pò di noi! Un grandissimo abbraccio!

    RispondiElimina
  18. @l'albero della carambola: ciao Simona e Grazie grazie!!! ... Ho curiosato sul tuo blog, sono rimasta sorpresa dalle belle foto e dalle interessantissime ricette, complimenti a te, cara!! Ti seguirò senz'altro... a presto!!

    @Vero: oh che gioia!!! Sei troppo gentile... cmq è stata una combinazione, la ricettina l'avevo in testa già da un po'!!! Baciiiiii

    @Ann: ciao, piacere di conoscerti!!!

    @Mirtilla: il Mirto è un liquore che piace molto alle signore... provalo!! Col maialino ne smorza un po' la senzazione "grassa" trovo. Un besos.

    @Fede: non ci credo proprio vedendo quanto prepari quasi ogni giorno, ma grazie per avermelo fatto credere...

    @Strawberryblonde: a chi lo dici!!! Grazie felice di conoscerti!!!

    @Zia Elle: è una versione che nasce dalla pura fantasia e da quello che becco dalla dispensa!!! Thanks!!!

    @Nepitella: sai, controllavo il forno di continuo... che stresssssss! Baciuz

    @Francesca: quando vuoi... dimmi solo una cosa: che vorresti per cena???? Un abbraccio

    @lucy: eh sì, qui bisogna far lavorare un po' la fantasia, ti piace il risultato? Mi sono impegnata? Ciao ciao

    @Claudia: anche io come te ne faccio a meno molto volentieri... ma questo filetto non era male! A presto e grazie!

    @Alessandro: visto che ti ho intrigato???? Prova e fammi sapere... mai mangiato la renna, a presto!

    @Katia: se non dovessi proprio trovarlo, mi fai una telefonatina che te lo prepario io e te lo spedisco Air Mail!! Che dici, passa le dogane???

    @Passiflora: dieta? Io ci ho rinunciato da un pezzo... al limite chiamo qualcuno e dico di venire a recuperare qualcosa dal mio frigo!!! E sai cosa, vengono sempre!!!! Ciao

    @(parentesiculinaria): mamma che recensione bellissima che mi fai, mi emozioni dai!!! Grazie grazie grazie

    @meggY: sempre carinissima tu!!! Che dirti?? Vieni da me per pranzo???

    @Anastasia: Ciao!!! Quella felice di averti conosciuto sono stata io (e Loris naturalmente)!!! Spero si ripresenti un'altra occasione, magari dove ci sia qualcosa che possa addentare... di così buono come sembravano le tue crepes!!!! Mannaggia... baci a presto cara!!!!!

    RispondiElimina
  19. Ciao mi sono aggiunta ai vostri sostenitori e non solo per il meraviglioso filetto......, ma perchè qui di carne al fuoco e non solo ce n'è parecchia!!!!
    Buona serata, a presto

    RispondiElimina
  20. NO Roby, non passa la dogana!!!! E' dal 22 dicembre che aspetto un pacco dalla spagna (hai presente torroni, pate', formaggi di capra e altre prelibatezze andaluse??? I miei amici han spedito via sposta sperando di eludere la normativa rigida che vige da queste parti... e il pacco ancora non arriva e credo che ormai mi possa metter il cuore in pace :(

    RispondiElimina
  21. @Laura: ti ringrazio, sei la benvenuta! Spero che saremo all'altezza delle tue aspettative!!! Ciao;-)

    @Katia: Chissà chi si sarà sbaffato tanta grazia!!! Che rabbia...
    Scrivimi presto! Un bacione

    RispondiElimina
  22. Roby e Loris: bravi! Per la ricetta e per la scelta del filetto di maiale. Io lo cucino spesso, perchè trovo che sia un carne ottima, gustosa e non costosa, il che non guasta! La cottura è perfetta. Avete mai provato il metodo di cottura a bassa temperatura della carne?

    RispondiElimina
  23. ragazzi siete fantastici, in tutto, in originalità, presentazione, le foto....quando vengo qui non vorrei andarmene mai.
    un bacione!

    RispondiElimina
  24. lo spignattamento matto e disperatissimo credo sia lo sport preferito di tutti.. e se non è quello, almeno l'assaggio è sempre gradito. soprattutto se lo spignattamento si conclude con una delizia del genere. io non amo la carne, quindi per ingolosirmi questo piatto, vuol dire che è davvero speciale :)

    RispondiElimina

Se desideri lasciarci un commento, saremo felici di risponderti. Grazie per la tua visita.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...