domenica 31 luglio 2016

Polpo peperoni e patate

Polpo peperoni e patate
Uno dei piaceri più grandi, lussi di questi tempi, è sicuramente uscire a cena fuori, magari le sere d'estate, per godersi un piatto speciale più un dolcino a seguire, comodamente seduti nel grande e fresco déhors di un ottimo ristorante. Le luci basse, il suono delle lucciole intorno, i profumi, le chiacchiere rilassate, la temperatura frizzante della notte in arrivo... una fortunata serata d'estate. 
Le cene estive combinate in casa però restano sempre le mie preferite, circondata dai miei ospiti oppure invitata dagli amici... qualcosa di più intimo e familiare, nei casi migliori rilassati in giardino o in terrazza. Niente di più piacevole per me;-)
Una recente serata organizzata da noi in questa caldissima estate ha avuto piuttosto successo... forse merito dell'atmosfera: candele e tovaglia di lino, vino speciale, le mie ortensie (immancabili d'estate sulla mia tavola)... ma scommetterei sul polpo scottato... sono convinta che proprio lui abbia avuto il suo peso. Il mio Chef di casa ha conquistato un'altra stella! Se questo non è un lusso...


POLPO PEPERONI E PATATE

INGREDIENTI per 4 persone:
  • 500 gr. di polpo
  • 300 gr. di patate
  • 3 peperoni rossi
  • 4 tarallini
  • 1 cucchiaino di olio all'aglio
  • olio EVO q.b.
  • timo limone q.b.
PREPARAZIONE:
Pulite il polpo: incidete la base della sacca del corpo senza separarla dai tentacoli e rovesciatela per rimuovere le interiora. Togliete il dente che si trova al centro dei tentacoli con un coltellino ed eliminate anche gli occhi. Lavate dunque il polpo in acqua corrente per rimuovere eventuali impurità. Riempite un tegame con abbondante acqua e portate a bollore, immergete il polpo e cuocetelo per circa 20-25 minuti (il polpo dovrà bollire molto dolcemente). Trascorso il tempo, spegnete il fuoco e lasciate raffreddare completamente nell'acqua di cottura.

Lavate i peperoni e arrostiteli in forno adagiandoli su carta forno per 40-45 minuti a 200° e rigirandoli un paio di volte. Dopodiché, toglieteli dal forno e chiudeteli in un sacchetto di plastica per 10 minuti. Aprite in due i peperoni, eliminate il picciolo, i semi e la pelle. Con un frullatore ad immersione riducete in crema i peperoni, unendo un filo di olio EVO, infine regolate di sale.

Ponete sul fuoco un tegame colmo di acqua fredda e immergete all'interno le patate, ben lavate e con la buccia; dovranno cuocere circa 30-40 minuti dal momento del bollore (fate la prova con una forchetta per verificare la cottura). Quando le patate saranno cotte scolatele, pelatele e schiacciatele grossolanamente con una forchetta; aggiungete le foglioline di timo limone, l'olio all'aglio, un filo di olio EVO e regolate di sale. 

Tagliate il polpo a pezzi tenendo interi i tentacoli, conditelo con un filo di olio e un pizzico di sale. Scaldate molto bene una piastra di ghisa, adagiate il polpo sulla piastra e cuocetelo 2-3 minuti per lato.

Stendete sui piatti da portata un velo di salsa di peperoni, sistemate sopra 2-3 pezzi di polpo grigliato e accompagnate con le patate schiacciate. Sbriciolate i tarallini per completare il piatto. 

2 commenti:

  1. L'abbinamento polpo e patate è sempre squisito!

    RispondiElimina
  2. Trovo il tuo piatto molto appetitoso, anche nei colori! Buona serata

    RispondiElimina

Se desideri lasciarci un commento, saremo felici di risponderti. Grazie per la tua visita.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...