lunedì 18 febbraio 2013

Tortine frangipane al cocco e ananas

Tortine frangipane al cocco e ananas

Dopo essermi riempita gli occhi di tortine e cupcakes americane nel mio ultimo e recentisssimo viaggio a New York City sento la necessità di disintossicare la vista da tanta opulenza, per intenderci... da tutta sta crema al burro coloratissima che impazza ovunque tu giri lo sguardo, al punto che pare, a me pare, per com'è avviluppata alla sua minitortina, voglia imitare quel trionfo di grattacieli in strada... tanto si eleva, giusto per stare in tema...
Che dite, esiste no qualcosa di un po' più semplice ma tuttavia coinvolgente come insieme di sapori... ?? Embé sì. Vero è però che da Magnolia Bakery che Voi tutti conoscete... ah ne sono certa visto che è una tappa obbligata per chi è di passaggio nella Grande Mela e ama coccolarsi con le sweetness, ci sono stata ben due volte e non ho disdegnato la meravigliosa cheesecake alla vaniglia con topping alle noci pecan e altre cosine mooolto dolci... 
Comprendete quindi il bisogno urgente di robina più leggera insomma, anche se ammetto che il cocco tutta sta leggerezza non la regala però in quanto all'ananas... tutti d'accordo;-)
Sarà perchè adoro la Piña Colada, sarà perchè senza sole non potrei vivere... ma una tortina di queste mi ha catapultato con la testa in vacanza, questa volta su una spiaggia caraibica!


TORTINE FRANGIPANE AL COCCO E ANANAS

INGREDIENTI per 4 tortine:

Frangipane:
  • 100 gr. di burro
  • 100 gr. di zucchero di canna
  • 100 gr. di cocco rapé 
  • 100 gr. di uova
  • 40 gr. farina 00
  • 10 gr. di amido di mais
  • 5 gr. di Rum

    ***
  • 1 scatola di ananas sciroppato
  • 1 lime (la scorza grattugiata)
  • cocco rapè q.b.
  • 2 gr. di gelatina (1 foglio)
  • 100 ml. di sciroppo dell'ananas

PREPARAZIONE:
Frangipane. Montate nella ciotola della planetaria (utilizzando la frusta) il burro con lo zucchero, unite poi poco per volta le uova leggermente sbattute. Infine, diminuendo la velocità, aggiungete il cocco rapè, la farina, l'amido di mais ed il rum.
Imburrate gli stampini; versate all'interno la crema frangipane e livellatela bene. Posizionate al centro di ogni tortina una fetta di ananas, spolverate il bordo con il cocco rapè ed infornate a 180° per 15-20 minuti.
Filtrate lo sciroppo dell'ananas (contenuto nella scatola), scaldatelo e fate sciogliere all'interno il foglio di gelatina che avrete messo a bagno in acqua fredda per 5 minuti. Appena le tortine saranno fredde, lucidatele con la gelatina e cospargetele con la scorza del lime grattugiata.

mercoledì 6 febbraio 2013

Lasagne scarola e bufala

Lasagne scarola e bufala

Ho adorato questa lasagna. Nel vero senso della parola, ci sono cose che non si spiegano, vengono fuori perfette, senza troppo impegno. E' riuscita divinamente... ho giocato un po' con i contrasti, come fanno gli Chef seri, in primis l'amaro/dolce ma anche e soprattutto il morbido/crunchy. 
Wow, il botto: azzeccatissimo! Vuole un po' essere il riscatto dei felici e tanto saccagnati vegetariani, "ahhh quanto mi piace, una bella rivincita per chi crede che senza carne? Ma che piacere c'è?".
Bon, l'altro giorno ero un po' in vena di giocare, sarà forse perchè sono diventata una maniaca di Ruzzle?? Aiutooo, sto sempre appiccicata a sta roba (conoscete no???), e mi sono dovuta imporre, "datti un freno, molla sto telefono e cucina!!" Magari roba buona, così nessuno protesta...
Beh, come è ovvio che sia sta lasagna qualche ora me l'ha portata via, ma che gioia vedere Pietro mangiarsene una porzione mega... e a 20 mesi con gli occhi che brillano di felicità, questo è un buon segno;-), mi dico.
Alla fine, oltre a restare stupita dal gusto dato dall'insieme dei variopinti ingredienti, sono rimasta molto colpita dalla sua leggerezza e facilità di digestione... perchè? Non avendo saputo dire di no ad una seconda porzione (piatto unico naturalmente EH??) e considerando che l'ho mangiata per cena, sono stata benissimo e questo la dice lunga... 
Sì, ho adorato questa lasagna. 
Ora scusate, ma Ruzzle mi attendeeee!


 LASAGNE SCAROLA E BUFALA

INGREDIENTI per 4 persone:
  • 1 cespo di scarola
  • 250 gr. di mozzarella di bufala
  • 100 gr. di olive nere
  • 30 gr. di pinoli
  • 20 gr. di uva passa
  • 20 gr. di capperi sotto sale
  • 2 filetti di acciuga
  • 2 fette di pane casereccio
  • olio EVO q.b.
  • sale q.b.
Per la besciamella:
  • 500 ml di latte
  • 40 gr. di farina
  • 30 gr. di olio EVO
  • sale q.b.
Per la pasta all'uovo:
  • 200 gr. di farina 00
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di olio EVO
  • 2 gr. di sale
PREPARAZIONE:
Ponete i capperi in una ciotola con acqua fresca per dissalarli e l'uva passa in acqua tiepida per farla rinvenire.

Sbriciolate con il cutter le fette di pane, scaldate 3 cucchiai di olio EVO in una padella, unite il pane sbriciolato e tostatelo finché diventa dorato. In un altro padellino antiaderente tostate leggermente i pinoli.

Pasta all'uovo: mettete sulla spianatoia la farina, aggiungete al centro le uova, l'olio EVO e il sale. Con una forchetta sbattete le uova ed amalgamate la farina poco a poco; lavorate l'impasto con le mani fino ad ottenere una pasta liscia ed omogenea. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e lasciatela riposare per 20/30 minuti. Riprendete la pasta e tiratela con l'apposita macchina in sfoglie sottili; tagliate la sfoglia in rettangoli regolari e lessateli (max 2 per volta) in abbondante acqua salata; scolate, tuffatele brevemente in acqua e ghiaccio e stendetele su canovacci puliti.

Besciamella: in una casseruola preparate un roux con la farina e l'olio EVO, mescolate con una frusta per amalgamate bene il composto, cuocete su fuoco dolce sempre mescolando per qualche minuto, senza far prendere colore. Dopodiché versate il latte (freddo o a temperatura ambiente) e continuate a mescolare fino a quando comincerà ad addensarsi. A questo punto regolate di sale, abbassate il fuoco al minimo, coprite con un coperchio e lasciate cuocere la salsa per cinque minuti.

Mondate e lavate la scarola, tagliatela a striscioline e sbollentatela per tre minuti in acqua bollente salata, quindi scolatela.
Scaldate in una padella un filo di olio EVO con i filetti di acciuga, unite la scarola, i capperi dissalati, le olive e l'uva passa scolata e sciacquata. Fate insaporire 3-4 minuti e regolate di sale.
Stendete un filo di olio sul fondo di una pirofila, adagiate un rettangolo di pasta all'uovo, fate un leggero strato di besciamella, aggiungete qualche foglia di scarola, olive, capperi, uva passa, pinoli e una spolverata di briciole di pane tostato. Terminate con qualche dadino di mozzarella di bufala e ripetete gli strati fino al termine degli ingredienti.
Cuocete le lasagne in forno preriscaldato a 180° per 15- 20 minuti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...