mercoledì 30 marzo 2016

Linguine carciofi e gamberi

Linguine carciofi e gamberi
"Quando si dice essere orgogliosi... " La nostra Pasta, di grano duro, trafilata al bronzo, essiccatura lenta, bla bla bla... e 100% made in Italy. Scopiazzata in tutto il mondo, soprattutto nei grandi ristoranti, ma quasi mai all'altezza di una pastasciutta preparata al momento da una qualunque famiglia italiana. Forse ciò che mangerei in ogni occasione. Mi piace la sua versatilità e cerco di apprezzarla in modi diversi, condimenti della tradizione ma anche un po' insoliti, con sughi verdi, rossi, gialli... ma sempre speciale. Ciò che conta è che gli ingredienti siano freschi e profumati. L'odore del mare, delle erbe spontaneee e della costiera racchiudono l'anima di questo piattino di linguine. Veramente squisite e troppo poche per le porzioni partenopee... "...è che la foto rendeva meglio, tutto qui. Voi abbondate pure!;-)"

LINGUINE CARCIOFI E GAMBERI

INGREDIENTI per 4 persone:

  • 300 gr. di linguine
  • 4 carciofi
  • 250 gr. di gamberi
  • 1 limone bio (la scorza grattugiata)
  • 3 rametti di maggiorana
  • olio EVO q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • fleur de sel q.b.
PREPARAZIONE:
Pulite i gamberi, tagliateli a pezzettini e posizionatene circa 50 grammi tra due fogli di carta forno, batteteli delicatamente con un batticarne e con un coppa pasta tondo pressate per dare la forma. A questo punto con le forbici tagliate la forma rotonda e riponetela in frigorifero. Preparatene altri tre procedendo allo stesso modo.Pulite i carciofi eliminando le foglie esterne più spesse, tagliate le sommità più dure, dividete i carciofi a metà e con l'aiuto di un coltellino estraete la barbetta interna; immergeteli in acqua acidulata con succo di mezzo limone.
Scaldate in un tegame due cucchiai di olio EVO con uno spicchio di aglio ed un rametto di maggiorana, aggiungete i carciofi che avrete scolato dall'acqua e tagliato a listarelle, salate, pepate e fate saltare per qualche istante; aggiungete un paio di bicchieri di acqua calda e continuate la cottura a fuoco lento per circa 10 minuti. Quando i carciofi saranno cotti unite le foglie della maggiorana rimanente. Con un frullatore ad immersione, riducete in crema metà dei carciofi e unitela nuovamente nel tegame.
Riempite una pentola di acqua e portatela ad ebollizione, salatela e cuocete le linguine. 
Togliete delicatamente i gamberi dalla carta forno, disponeteli sui piatti da portata e conditeli con un filo di olio evo e un pizzico di fleur de sel.
Appena la pasta sarà cotta, scolatela e mantecatela direttamente nella padella con i carciofi; formate un nido con la pasta, posizionatela sui gamberi e completate con foglioline di maggiorana, la scorza grattugiata del limone e un filo di olio EVO.


2 commenti:

  1. certo che si che abbondo! arrivo!...che dire non si puo' aggiungere altro!

    RispondiElimina
  2. che dire... 100 gr. dai... mica la si mangia tutti i giorni così buona! Grazie Lucy;-)

    RispondiElimina

Se desideri lasciarci un commento, saremo felici di risponderti. Grazie per la tua visita.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...