lunedì 24 marzo 2014

Tonno di coniglio e peperoni

Tonno di coniglio e peperoni
Piatti freschi... please! Siamo alle solite, quando arriva un po' di caldo e gente in giro con piumini e cappotti se ne vede sempre meno.. (stamattina ho incrociato per strada una tipa in infradito.. Oddio, abbiate pietà, vi prego!! Marzo, sole, sì ma... é pur sempre marzoooo) rieccoci... "ma chi c'ha voglia più di piatti fumanti che ti rigirano nello stomaco per tutto il pomeriggio e ti fanno annebbiare la mente ad ogni sussulto.. (ruttino và, avete capito). Basta preparazioni pesanti dai. Non abbiamo più bisogno di troppe calorie, il nostro corpo ora si deve riscaldare meno e soprattutto con altre energie, per fortuna;-)
E qui viene il bello, si mangia con più gusto perchè il cibo fresco rallegra la mente e i pensieri diventano migliori, più freschi appunto. Piaciuta? Ah quanta saggezza in un metro e sessanta...
Un'idea per questo momento di transizione verso il caldo nonchè un aiuto contro la noia ai fornelli io ce l'ho: tonno di coniglio, antica e geniale preparazione contadina piemontese che mantiene i sapori della carne stupendamente, se conservata in ottimo olio extravergine d'oliva e aromi.
Dopo averlo visto presentare da Federico ed Enrica in una delle ultime puntate di Masterchef mi sono chiesta perchè non pubblicare quello di casa mia, che facciamo da un secolo... ghiotto è ghiotto... e forse non ha niente da invidiare a quello della tv, già! Se solo Cracco assaggiasse il mio...

Tonno di coniglio e peperoni

TONNO DI CONIGLIO E PEPERONI

INGREDIENTI per 4 persone:
  • 300 gr. di tonno di coniglio (ricetta qui)
  • 3 peperoni
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 7-8 acciughe sott'olio
  • 1 cucchiaino di olio all'aglio
  • olio EVO q.b.
  • fleur de sel q.b.
PREPARAZIONE:
Pulite i peperoni e arrostiteli in forno adagiandoli su carta forno per 30-40 minuti a 200° e rigirandoli un paio di volte. Quando la pelle sarà diventata nera, toglieteli dal forno e chiudeteli in un sacchetto di plastica per 10 minuti. Aprite in due i peperoni, eliminate il picciolo, i semi e i filamenti; strofinateli con un panno per eliminare la parte abbrustolita e tagliateli a striscioline regolari; sistemateli in una terrina e conditeli con il prezzemolo tritato,  l’olio all’aglio, un filo di olio EVO e un pizzico di sale.
Composizione del piatto: aiutandovi con un coppapasta rotondo fate uno strato di peperoni e adagiatevi sopra alcuni pezzi di tonno di coniglio; completate con un pizzico di fleur de sel e la salsa di acciuga, ottenuta frullando con il minipimer le acciughe e un filo di olio EVO.

8 commenti:

  1. Che meraviglia questa ricetta! Adoro il coniglio e il tonno è il top!! Complimenti!!!
    Colgo l'occasione per invitarvi a partecipare al mio nuovo contest: Ricette Regionali. Se vi va di partecipare con qualche ricetta della tradizione mi farebbe molto piacere! Questo è il link:
    http://kucinadikiara.blogspot.it/2014/03/il-mio-nuovo-contest-ricette-regionali.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Kiara!! I tuoi complimenti mi fan sempre tanto piacere;-) Mi sa che parteciperò sai? Proprio ieri ne parlavamo io e Loris.. ho già in mente una ricettina niente male...
      Baciiiiii

      Elimina
  2. Il tonno di coniglio è una delle preparazioni piemontesi che trovo più geniali e che adoro di più.. buonissimo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Completamente d'accordo con te! Come non apprezzarlo così morbido e profumato?
      Grazie per la tua visita, a presto!! Un abbraccio

      Elimina
  3. da buona piemontese non posso che apprezzare e la presentazione è super!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già.. qui con te gioco in casa, ma la ricetta è davvero interessante, essendo regionale mi piace ancor di più!! Grazie Lucy, sempre carina!

      Elimina
  4. Strepitoso sia il piatto che la sua presentazione!

    RispondiElimina
  5. Wow che recensione... graditissima;-) grazieeeee!

    RispondiElimina

Se desideri lasciarci un commento, saremo felici di risponderti. Grazie per la tua visita.