sabato 12 novembre 2016

Gnocchi di patate viola al pesto di cavolo nero

Gnocchi di patate viola al pesto di cavolo nero
Creare un piatto nuovo è sempre emozionante, una magia che si ripete tutte le volte che si mette passione, impegno e pazienza. Senza questi tre ingredienti si può cucinare lo stesso, ma il risultato sarà diverso. 
Il tempo in cucina è un altro alleato, se ne hai a disposizione allora sei destinato a grandi cose. La prima è divertirti, perché la creatività ti muove verso sentieri nuovi, sconosciuti, a volte rischiosi ma che ti regalano un brivido. Riscopri risorse che nemmeno ti ricordi di possedere e che sono lì davanti ai tuoi occhi, nel piatto che hai di fronte.
Patate viola, farina, cavolo nero, mandorle, Parmigiano... sono solo ingredienti, il resto è magia!


GNOCCHI DI PATATE VIOLA AL PESTO DI CAVOLO NERO

INGREDIENTI per 4 persone:
  • 1 kg. di patate viola
  • 250-300 gr. di farina manitoba
  • 1 uovo bio
  • sale q.b.
Pesto di cavolo nero:
  • 250 gr. di foglie di cavolo nero
  • 20 gr. di nocciole 
  • 30 g. di mandorle 
  • 1 cucchiaino di olio all’aglio o ½ spicchio d’aglio 
  • 30 gr. di Parmigiano o Pecorino (facoltativo)
  • 40 gr. di olio EVO
  • sale q.b.
PREPARAZIONE:
Lavate le patate e lessatele in acqua bollente salata per circa 30-40 minuti. Una volta cotte, scolatele e sbucciatele ancora calde, schiacciatele con lo schiaccia patate e raccogliete la polpa in una ciotola. Unite quindi l'uovo, un bel pizzico di sale e 250 grammi di farina; impastate il tutto con le mani, prima nella ciotola e poi su un piano di lavoro, fino ad ottenere un composto omogeneo e compatto (se l'impasto risultasse troppo morbido, aggiungete man mano il resto della farina). Con l'impasto ottenuto formate dei filoncini, tagliateli a tocchetti e disponeteli su un vassoio leggermente infarinato. Copriteli con un canovaccio e fateli riposare in un luogo fresco.

Pesto di cavolo nero:
Dopo aver rimosso la costa centrale, cuocete a vapore per 5-7 minuti le foglie del cavolo nero, dopodiché raffreddatele in acqua e ghiaccio. Inserite nel boccale del frullatore le foglie cotte, il sale, le nocciole, le mandorle, l’olio all’aglio e l'olio EVO. Tritate tutti gli ingredienti sino ad ottenere un composto omogeneo. (Aggiungete anche il formaggio se lo usate).

Riempite una pentola di acqua e portatela ad ebollizione, salatela e cuocete gli gnocchi. Saranno pronti quando verranno a galla. Scolateli e conditeli con il pesto di cavolo nero. Servite gli gnocchi di patate viola completando il piatto con una spolverata di mandorle e nocciole tritate. 

1 commento:

  1. Un contrasto cromatico davvero attraente e un mix di sapori ben armonizzati rendono questo piatto fantastico!

    RispondiElimina

Se desideri lasciarci un commento, saremo felici di risponderti. Grazie per la tua visita.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...