lunedì 19 settembre 2011

Tagliatelle zucchine, fiori e triglie

Tagliatelle zucchine fiori e triglie
Parto dal fatto che quest'anno non ho visto il mare, cosa già di per sè gravissima per la mia salute psichica; considerato poi cosa certa che l'estate è bella che finita e stiamo entrando quatti quatti nella stagione che ci accompegnerà dolcemente ai grandi freddi, precisando pure che in questi giorni luce e clima sono in piena autogestione ;-) indi fanno un po' quel che vogliono, ughhhhh :-( e non parlo nemmeno del mio attuale ritmo sonno/veglia che naturalmente ha preso un giro un po' strano... posso sfogarmi un po' in cucina se no impazzisco?????
Decido di non abbattermi e di rimpinzarmi di pesce azzurro, verdure e frutta secca... per quest'anno basta pappa reale, polline, e quant'altro  di erboristico "tiri sù"... per quanto possa interessarvi sabato mi sono gustata un bel piattino di pasta con le triglie che sono pure secoli che sognavo di postare! Prima che perda completamente la capacità di mantecare le mie tagliatelle...

Tagliatelle zucchine fiori e triglie

TAGLIATELLE ZUCCHINE FIORI E TRIGLIE

INGREDIENTI per 4 persone:
  • 4 triglie
  • 300 gr. di tagliatelle di grano duro
  • 3 zucchine piccole
  • 1 scalogno
  • 20 fiori di zucchine
  • un ciuffo di prezzemolo
  • olio EVO q.b.
  • sale e pepe q.b.
PREPARAZIONE:
Squamate, eviscerate e lavate le triglie, ricavatene otto filetti, spinateli e teneteli da parte. Tritate lo scalogno e fatelo leggermente soffriggere  in una padella con un filo di olio EVO. Tagliate a dadini la parte verde delle zucchine, mettetele in padella con lo scalogno, salate, pepate e fate cuocere per 7/8 minuti a fuoco vivace. Aggiungete un mestolo di acqua all'occorenza.
Togliete il gambo e il pistillo ai fiori di zucchine, lavateli, tagliateli grossolanamente e teneteli da parte.
In un'altra padella fate dorare per due minuti (dalla parte della pelle) i filetti di triglie tagliati a tocchetti, salateli e spegnete il fuoco.
Lessate le tagliatelle in abbondante acqua salata e scolatele al dente direttamente nella padella con le zucchine; aggiungete le triglie, il prezzemolo tritato, i fiori di zucchine, un filo di olio EVO e fate saltare in modo da "legare" bene il tutto.
Con l'aiuto di un coppa pasta, sistemate le tagliatelle nei piatti terminando con un filo di olio EVO.

14 commenti:

  1. Molto meglio un piatto di tagliatelle per tirarsi su :)! L'unica cosa che non sopporto delle triglie sono le spine, però con un pò di pazienza spinare le triglie potrebbe essere anche un ottimo anti-stress ;)! Un bacio e buona giornata

    RispondiElimina
  2. vogliamo parlare della foto di questo piatto che buca il monitor??
    parliamone: abito in una città di mare e mi dispiace che quest'anno tu non abbia potuto godere dei suoi colori e profumi.
    Le triglie sono di casa qui, anche perchè son tra i pesci preferiti dal mio capitano ( non ne ho ancora trovato uno che non lo sia)
    però ammetto che la pasta con le triglie non l'ho mai preparata!
    Ora che è il loro periodo migliore voglio sopperire a questa mancanza e presentare un piatto come questo sulla nostra tavola!!

    un bacio e buona settimana

    RispondiElimina
  3. ma che meraviglia di tagliatelle!!! già l'estate sarà anche finita (qui da sole 24 ore) ma il tuo piatto la ricorda in tutto dai colori ai sapori!!!
    A prestissimo, un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Meraviglia dei miei occhi :) Tagliatelle squisitissime....

    Vevi :)

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia!Non immagini che acquolina mi hai fatto venire!:)

    RispondiElimina
  6. Hanno un aspetto molto invitante. Un bel piatto me lo mangerei anche io ben volentieri!

    RispondiElimina
  7. capisco soprattutto per il ritmo sonno-sveglia!anche per me cucinare è una valvola di sfogo ma soprattutto mi oriento sui dolci.Si al pesce e frutta secca anche per me

    RispondiElimina
  8. Posso ordinarne un piatto da asporto espresso a casa mia?!?!?!?!

    RispondiElimina
  9. Ma che bel piatto di pasta colorato e saporito! Zucchine e triglie è il connubio perfetto per questa stagione di passaggio dall'estate all'autunno! ;-)

    RispondiElimina
  10. Complimenti! ottima ricetta! da provare il prima possibile! :)
    visita il mio blog:
    mennula.blogspot.com

    RispondiElimina
  11. "Ecco per te il 2° numero di OPEN KITCHEN MAGAZINE!
    Per sfogliarlo gratis clicca qui:

    http://www.openkitchenmagazine.com/

    Puoi seguirci anche su Facebook cliccando qui:

    http://www.facebook.com/openkitchenmagazine

    Un abbraccio,
    il Team di OPEN KITCHEN MAGAZINE

    ps: ci farebbe molto piacere se potessi condividere il banner del magazine con tutti i tuoi amici! Per farlo basterà andare sul nostro sito, nella sezione "condividi" e prelevare la copertina del magazine; il link diretto è questo:
    http://www.openkitchenmagazine.com/condividi/
    Te ne saremmo davvero grati! ^.^"

    RispondiElimina
  12. Ciao Roby, come stai? Mi spiace per la tua assenza di mare, ma credimi avrai tutto il tempo di recuperare... magari il prossimo anno a quest'epoca sarai appena ritornata dal mare ;)! Spero di cuore che tutto proceda per il meglio, che Loris e Pietro stiano bene (chissà quanto è cresciuto!!!)! Vi lascio un abbraccio stretto e vi faccio i miei complimenti perchè i vostri piatti sono sempre straordinari... ma come fate?! ^__ Baci Any

    RispondiElimina
  13. Foto stupenda e piatto meraviglioso!
    Nel frattempo ti invito a partecipare al mio nuovo contest sulla cucina toscana! Ti lascio il link: http://pandiramerino.blogspot.com/2011/10/la-toscana-nel-piatto-il-mio-nuovo.html
    Ti aspetto!!

    RispondiElimina
  14. @ tutti: ragazzi dovete scusarmi!!!!!!
    Ringrazio moltissimo ciascuno di voi per avermi lasciato il vostro commento, letti tutti d'un fiato!!!!!!!!!!!!!!!!!! Grazie grazie grazie, sempre commossa
    Bacio

    RispondiElimina

Se desideri lasciarci un commento, saremo felici di risponderti. Grazie per la tua visita.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...