martedì 28 settembre 2010

Fichi con caprino, mandorle e miele

Fichi con caprino, mandorle e miele
Ci sono giorni che dedico al "dolce far niente". Pochi a dire il vero, perchè amo essere attiva, dedicarmi alle cose che mi rasserenano (ed anche alle faccende quotidiane, ovvio!), ma soprattutto in questa stagione la voglia di godermi un po' di tranquillità si fa sentire di più. Le giornate si sono decisamente accorciate e mi accorgo di voler passare più tempo in casa, immergermi  nella luce ambrata di questi pomeriggi, senza programmi precisi.
Capita quindi che passi dalla lettura di un buon libro alla scelta su come realizzare qualche ricetta che ho in testa da un po'...la cucina rientra tra le cose che mi danno pace... questo è ciò che intendo per "dolce far niente"!! Rilassarsi e pensare, progettare, sognare...
Naturalmente prediligo inventarmi qualcosa con i cibi che più amo, che mi ricordano i sapori della stagione che stiamo vivendo, che mi emozionano.
In questo caso c'è stato davvero poco da inventare, ma per scelta. Alcuni alimenti sono già perfetti in natura e "lavorarli troppo" penalizza il gusto a mio avviso! 
Il piatto di oggi è uno di quelli che vorrei poter mangiare in ogni stagione ma purtroppo come tutti sappiamo le cose buone si fanno sempre desiderare...ne posso godere solo per un paio di mesi l'anno, ahimè!
I fichi sono quelli del nostro orto, gli ultimi, raccolti personalmente con le mie manine qualche giorno fa; ho voluto "destrutturarli"??? (termine molto in voga tra gli addetti ai lavori) ed abbinarli ad un caprino freschissimo per il quale farei pazzie! Annaffiati poi con miele di castagno ad esaltarne la dolcezza.
Più semplice e naturale di così!!

Fichi con caprino, mandorle e miele

FICHI CON CAPRINO, MANDORLE E MIELE

INGREDIENTI per 6 fichi:
  • 6 fichi
  • 100 gr. di formaggio di capra morbido
  • 30 gr. di stracchino
  • 30 gr. di mandorle a filetti
  • 1 cucchiaio di miele di castagno
PREPARAZIONE:
Lavate delicatamente i fichi, asciugateli bene e teneteli da parte. Tostate in un padellino antiaderente i filetti di mandorle.
Preparate la mousse al formaggio montando con una frusta il caprino e lo stracchino fino a raggiungere una consistenza soffice e cremosa.
Appoggiate i fichi orizzontalmente su di un tagliere e tagliateli in tre parti uguali; farcite due parti con la mousse al formaggio aiutandovi con un sac à poche e ricomponete delicatamente i fichi. Avvolgete ciascun fico con della pellicola per alimenti e riponeteli in frigorifero per un paio di ore. 
Al momento di servire, tagliate ogni fico a metà (verticalmente), completate il piatto con i filetti di mandorle e qualche goccia di miele di castagno.

giovedì 23 settembre 2010

Insalata di fagiolini e patate novelle

Insalata di fagiolini e patate novelle
Dal momento che siamo quasi in ottobre e che il periodo dei fagiolini è praticamente terminato... mi affretto a pubblicare il post di questa insalatina che ho lasciato in stand bye da un paio di settimane ormai! 
La ricettina è nata casualmente... è proprio vero: il  cervello si mette in moto in momenti di vera necessità. E sì, questa è una vera necessità! Il fatto è che il nostro orto quest'estate "pullulava" di fagiolini (e gliene sono grata, naturalmente), ma proprio non ne potevo più di mangiarne... li ho preparati in mille modi: in vellutata, in sughetto, prezzemolati, saltati in padella e quant'altro. Quindi urgeva un cambiamento!!!!! 
Ne è nata una dignitosissima e sorprendente insalatina, piena di sapore e grazie alla salsina di acciughe e capperi: s f i z i o s i s s i m a !! 
L'ho servita tiepida per assaporarne meglio i sapori... 
...sembrerà strano ma adesso, ripensandoci, avrei voglia di un po' di quei fagiolini ;-)
 
Insalata di fagiolini e patate novelle

INSALATA DI FAGIOLINI E PATATE NOVELLE

INGREDIENTI per 4 persone:
  • 400 gr. di fagiolini
  • 12 patate novelle
  • 20 pomodorini confit
  • 4 acciughe
  • 4 capperi
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1 cucchiaio di aceto balsamico
  • 1 cucchiaio di olio all'aglio
  • 3 cucchiai di olio EVO
PREPARAZIONE:
Lavate accuratamente le patate sotto l'acqua corrente, sistematele (senza privarle della buccia) in un cestello e cuocetele a vapore per circa 20/25 minuti. Lavate e mondate anche i fagiolini, lessateli per circa 10 minuti in acqua bollente salata, dopodichè scolateli, raffreddateli in acqua e ghiaccio e asciugateli.
Nel frattempo preparate la salsa: frullate con il minipimer il prezzemolo, le acciughe, i capperi, l'aceto balsamico e gli oli, finchè non otterrete una salsina cremosa.
Tagliate le patate a spicchi, i fagiolini in due (se troppo lunghi) e riuniteli in una terrina con i pomodorini confit. Condite con la salsa all'acciuga e capperi e servite.

giovedì 16 settembre 2010

Brownies

Ricette americane
Brownies
Ogni volta che preparo i brownies sò già, fin da subito, che saranno la più dolce conclusione di una buona cenetta... proprio non resisto all'idea di servirli e di sbirciare il sorriso deliziato che compare sulle labbra dei miei ospiti! Credo che il tripudio di emozioni che scatena questo dolcetto (croccante fuori ma dal cuore morbido morbido) sia paragonabile ad una passeggiata in Paradiso... o meglio sulla Fifth Avenue inebriata dai suoi grattacieli meravigliosi che si specchiano l'uno dentro l'altro... insomma una vera magia!
... E la cosa meravigliosa è che la magia si ripete ogni volta... sempre nello stesso modo! Gli ingredienti si amalgamano a meraviglia!!! A fatica mi trattengo dall'assaggiare la crema morbida e cioccolatosa prima di metterla in forno!  Ad essere sincera mi scappa sempre un ditino dentro, tanto per accertarmi che il sapore sia perfetto...
Questa ricetta è presa dal libro "Buon Appetito America!" che devo dire essere tra le migliori che ho provato!! Inoltre non è fatta con il cioccolato fondente bensì con il cacao, quindi risulta molto più leggera di altre in circolazione, il che non fa male, visto che di un quadrotto non si riesce mai ad accontentarsi!!!


BROWNIES
INGREDIENTI:
  • 150 gr. di burro
  • 250 gr. di zucchero (io ho usato zucchero di canna)
  • 75 gr. di cacao amaro
  • 1/4 di cucchiaino di sale
  • 1/2 baccello di vaniglia
  • 2 uova fredde
  • 60 gr. di farina
  • 80 gr. di pezzetti di noci o di noci pecan
PREPARAZIONE:
Scaldate il forno a 180° e sistemate la griglia nella parte più bassa del forno.
Fondete a bagnomaria il burro, lo zucchero, il cacao e il sale, mescolando di tanto in tanto finchè il composto non risulterà liscio. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare leggermente.
Prelevate l'interno dalla vaniglia e unitelo al composto amalgamando con un cucchiaio di legno.
Incorporate le uova, una alla volta, mescolando vigorosamente dopo ogni aggiunta. Quando il composto sarà denso e omogeneo, unite la farina e mescolate fino ad amalgamare bene, sbattendo con forza per 40 volte. Unite in ultimo le noci. 
Versate il composto in una teglia quadrata di 20 cm foderata con carta da forno ed infornate per 25' verificando che inserendo uno stecchino nel dolce, ne uscirà ancora umido.
Fate raffreddare e tagliate in quadrotti della dimensione che preferite.

venerdì 3 settembre 2010

Linguine con gamberi pomodorini confit e lime

Linguine con gamberi, pomodorini confit e lime

Dopo aver passato la fase "ricettine easy super rinvigorenti" (e non vi nascondo, superveloci da preparare, che non guasta! ;-)) passo all'attacco con un piattino studiato con tutti i crismi... essì eh!!! Oggi si fà sul serio...  E allora, cosa ne pensate? Vi ho tentato con le mie linguine ai gamberi???
Credo che potrebbero migliorare una giornata no, almeno a me succede... in fin dei conti il cibo cura molte ferite!!! Infatti la pasta coi gamberi fà parte della mia Lista dei cibi Coccola... ognuno di noi ha due o tre (o mille) ingredienti della felicità, dai quali si lascia far consolare... Io sono convinta si chiamino Carboidrati ma non è così per tutti ovviamente!!
Il profumo di mare che sprigionano i gamberi è qualcosa di unico, a patto di saltarli velocissimamente, non hanno bisogno quasi di cottura!! Questa volta ho pensato di aggiungere qualche pomodorino confit (ultimamente ne ho prodotti proprio tanti da non sapere più dove infilarli!!!) che ha bilanciato la naturale dolcezza del piatto e la scorza del lime che conferisce freschezza al piatto. Vogliamo parlare poi dei suoi colori meravigliosi?

n.b. è arrivato anche per noi due qualche giorno di relax!!! Domani si parte... ci aspetta una piccola isola della Grecia! Sotto l'ombrellone chiacchiere culinarie...
Arrivederci!!!

Linguine con gamberi, pomodorini confit e lime

LINGUINE CON GAMBERI POMODORINI CONFIT E LIME

INGREDIENTI per 4 persone:
PREPARAZIONE:
Sgusciate i gamberi lasciando la testa e togliendo il filo nero dell'intestino, lavateli e asciugateli. Scaldate una padella antiaderente con un filo di olio EVO, aggiungete i gamberi e fateli saltare per tre minuti, salate, pepate (io ho usato pepe di Sichuan), unite i pomodorini confit e fate andare ancora per un minuto.
Lessate le linguine in abbondante acqua salata e scolatele al dente direttamente nella padella dei gamberi, aggiungete il prezzemolo tritato, un filo di olio all'aglio e fate saltare in modo da "legare" bene il tutto.
Con l'aiuto di un coppa pasta, sistemate le linguine nei piatti terminando con una grattugiata di scorza di lime.